Interviste al SDCC17: per Jason Isaacs il Capitano Lorca ha dei secondi fini |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 26 luglio 2017

Interviste al SDCC17: per Jason Isaacs il Capitano Lorca ha dei secondi fini

Il Capitano Gabriel Lorca (Jason Isaacs) in una scena di Star Trek Discovery - TG TREK News, Novità, Notizie da Star Trek

Jason Isaacs è già stato protagonista in franchise di successo come Harry Potter, Star Wars Rebels e The OA. Adesso può aggiungere alla sua lista anche Star Trek: Discovery grazie alla sua interpretazione del Capitano Gabriel Lorca.

Tuttavia Isaacs non sembra porre la questione in questi termini, dimostrandosi più concentrato sul suo nuovo personaggio piuttosto che sul suo curriculum.




[Quando ci sei dentro] non pensi ai franchise in questi termini. Pensi piuttosto: che storia sto raccontando col mio personaggio? E' solo un personaggio? E scopri che è una persona molto interessante, un po' incasinata, con un sacco di pensieri che gli frullano dentro. Ma non è subito così evidente quando lo incontriamo all'inizio. E' mosso da tutta una serie di secondi fini.

Quindi, alla fine della fiera, cerchi solo qualcosa da interpretare. Se mi fossi approcciato al personaggio chiedendomi: "Come lo faccio, alla Bill Shatner o alla Patrick Stewart?"... avrei finito per nascondermi in lacrime sotto un tavolo.



Jason Isaacs alla Comic-Con di San Diego 2017 - TG TREK News, Novità, Notizie da Star Trek
Jason Isaacs alla Comic-Con di San Diego 2017


Isaacs ammette comunque che non è stato così complicato dare a Lorca una dimensione più terra-terra, rispetto agli altri capitani della saga. Il merito va ai suoi colleghi attori, agli autori e anche alle elaborate scenografie della serie.

Oh, tutto questo mondo è stupefacente. Non è una questione economica, di quanti soldi hanno speso per realizzare i set, ma parlo della loro immensa, incredibile immaginazione. Sul serio, il fattore più importante [della serie] è dato da ciò che succede tra questi attori, tra questi personaggi. Direi quasi, che il fattore più importante è l'essere umano ma sarebbe riduttivo, perché non sono più semplici esseri umani.

Tenendo conto della loro creatività, della loro immaginazione, del loro essere proiettati nel futuro, vanno completamente oltre i nostri tempi moderni. Questo è ciò che rende grande Star Trek, sempre: parlare del nostro mondo, dei nostri dilemmi, ma attraverso la lente della fantasia.

E la nostra serie fa questo e di più.



Fonte: StarTrek.com



Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?