Anthony Rapp ha subìto molestie sessuali da parte di Kevin Spacey |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

lunedì 30 ottobre 2017

Anthony Rapp ha subìto molestie sessuali da parte di Kevin Spacey


L'attore che interpreta il Tenente Paul Stamets in Star Trek: Discovery ha rivelato a BuzzFeed di aver ricevuto pesanti avance sessuali, appena quattordicenne, da parte della nota star hollywoodiana Kevin Spacey. Che si è immediatamente scusato su Twitter.

Sull'onda del 'caso Weinstein' che ha riguardato molte attrici di Hollywood (anche Michelle Yeoh ha rischiato di rimanervi invischiata), molti attori e attrici hanno cominciato a denunciare i comportamenti scorretti da parte dei loro colleghi attori e produttori.

L'ultima dichiarazione di questo tipo arriva dall'attore Anthony Rapp che in un'intervista a BuzzFeed ricorda di essere stato invitato ad un party a casa di un allora non così famoso Kevin Spacey col quale aveva recitato insieme in uno spettacolo di Broadway. Il fatto risale al 1986: Spacey aveva 26 anni e Rapp appena 14.

Annoiato dall'essere l'unico ragazzino in una festa di persone più grandi, Rapp si accomodò in una stanza da letto dove poter guardare un po' di televisione finché ad un certo punto realizzò che la festa era finita e tutti erano andati via, tranne Spacey che - probabilmente ubriaco - si mise sopra di lui cercando di sedurlo. Dopo un primo momento di smarrimento, Rapp riuscì a divincolarsi e a lasciare l'appartamento.






Come scrive Rapp sul suo account Twitter:


Ho raccontato questa storia forte del coraggio di tante altre donne e uomini che hanno denunciato episodi del genere.


La replica di Kevin Spacey non si è fatta attendere: sempre tramite Twitter ha chiesto scusa per il suo comportamento di quella sera (benché non ricordi i fatti con la stessa precisione di Rapp):



Ho molto rispetto e ammirazione per Anthony Rapp come attore. Mi ha fatto più che orrore sentire la sua storia. Sinceramente non ricordo l’episodio, che risalirebbe a più di 30 anni fa. Ma se mi sono comportato così come Rapp ha detto, gli faccio le mie più sincere scuse per quello che sarebbe stato un comportamento profondamente inappropriato dettato dall’alcool. Mi dispiace per i sentimenti che dice di essersi portato dietro in tutti questi anni.

Questa vicenda mi ha spinto ad affrontare altri aspetti della mia vita. So che ci sono parecchie storie che girano, su di me: alcune sono state alimentate dalla privacy che ho voluto sempre mantenere sulla mia vita. Come coloro che mi sono più vicini già sanno, nella mia vita ho avuto relazioni sia con uomini, sia con donne. Ho amato e avuto rapporti amorosi con uomini in tutta la mia vita. E ho scelto, ora, di vivere la mia natura di omosessuale. Voglio affrontare questo aspetto della mia vita in modo onesto e aperto: e per farlo, occorre che esamini anzitutto i miei comportamenti.

Solidarietà al collega e amico Anthony Rapp è stata espressa anche da Jason Isaacs (il Capitano Lorca) su Twitter.

Anche Zachary Quinto (Spock nei film della Linea Temporale Kelvin) ha voluto dire la sua su Twitter, criticando Kevin Spacey non solo per la molestia a danno di Rapp ma anche per la 
sua scelta di fare coming out in questa occasione, quasi che volesse distrarre l'opinione pubblica dalla gravità del suo gesto.


Fonte: BuzzFeed, Twitter

Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Articoli che potrebbero interessarti