Il mito di Star Trek nelle parole di Gene Roddenberry |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 25 ottobre 2017

Il mito di Star Trek nelle parole di Gene Roddenberry

Gene Roddenberry, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Gene Roddenberry ha fatto la differenza nella vita di milioni di persone in tutto il mondo grazie soprattutto alla sua creatura più nota, Star Trek.

Roddenberry ci ha lasciato il 24 ottobre del 1991, 26 anni fa: ne celebriamo il ricordo rileggendo alcune delle sue considerazioni più significative sulla saga.


Gene Roddenberry, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Sono stato un pilota di bombardieri nell'esercito ma mi ha sempre affascinato la Marina, in particolare la storia dell'Enterprise, che nella battaglia di Midway ha fatto volgere la guerra a nostro favore. Sono sempre stato orgoglioso di quella nave e volevo usarne il nome.



Jonathan Swift voleva raccontare il suo tempo ma, se lo avesse fatto, se avesse parlato di stupidi re e regine o di primi ministri corrotti, gli avrebbero certamente tagliato la testa. Allora ha deciso di inventare un mondo di fantasia dove poter raccontare tutte queste cose, passandola liscia. E' così che sono nati i suoi Viaggi di Gulliver. Ho cominciato a pensare: "Mah, forse se ambiento le mie storie su pianeti lontani, potrò parlare di tutto quello che voglio anch'io". Sembrava una buona idea e Star Trek è venuto fuori di conseguenza, con molta naturalezza.


Gene Roddenberry, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


All'inizio, doveva essere il personaggio della Numero Uno quello freddo e calcolatore, con una mente come un computer. Quando però abbiamo dovuto eliminare il primo ufficiale femminile - perché mi hanno detto che potevo scritturare delle attrici solo per farle fare le segretarie o le donne di casa, ma non in una posizione più alta in grado di altri uomini, nemmeno in un'astronave del 23° secolo - ho fuso insieme due ruoli: Spock è diventato il secondo in comando ma è anche l'ufficiale scientifico, preciso come un computer e con una mente logica che non fa trasparire emozioni.


Ho litigato con lo studio di produzione per sette anni, cercando di convincerli che Star Trek sarebbe stato un successone in versione cinematografica. Ma loro continuavano a dirmi: "Ma sei pazzo! La fantascienza non funziona. Al pubblico generalista non piace la fantascienza." Poi, quando è venuto fuori Guerre Stellari, all'improvviso erano tutti eccitati e dicevano: "Wow, ci siamo sbagliati". Anzi, per essere esatti, non hanno mai ammesso di essersi sbagliati, hanno solo detto: "Wow, abbiamo Star Trek, rispondiamo con quello". Ma hanno voluto fare le cose troppo di fretta.


Gene Roddenberry, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Star Trek è una serie ottimista che vuole dirci: "Abbiamo un futuro, l'avventura umana è appena iniziata". In un'epoca in cui molte persone dicevano: "Fra 20 o 30 anni salteremo tutti in aria", era una boccata d'aria fresca poter accendere la TV e sentirgli dire: "Ehi! Abbiamo appena cominciato, la maggior parte delle nostre avventure sono ancora davanti a noi." E' quello lo spirito dell'ottimismo.




Fonte: StarTrek.Com



Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?