[INTERVISTA] Goldsman spiega perché Discovery è una serie da bollino giallo ed è divisa in due parti |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

venerdì 13 ottobre 2017

[INTERVISTA] Goldsman spiega perché Discovery è una serie da bollino giallo ed è divisa in due parti

DSC, Discovery, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
La settimana scorsa, poco prima di partecipare all'incontro coi fan al PaleyFest di New York, il produttore esecutivo di Star Trek: Discovery Akiva Goldsman ha parlato con i giornalisti spiegando perché la prima stagione avrà un mid-season finale che coinciderà col nono episodio.

Ha inoltre commentato l'atmosfera a tratti horror della serie e come questo le sia valsa la classificazione TV-MA (l'equivalente americano del nostro bollino giallo per i programmi TV).











La prima stagione di Discovery è composta da due mini-archi narrativi



E' di pochi giorni fa la notizia che la CBS ha deciso di chiudere la prima parte della stagione con 9 episodi invece di otto. Goldsman spiega come mai è stata presa questa decisione:

In realtà è solo una conseguenza di come si è andata sviluppando la narrazione. La CBS ha cominciato a chiamarle "le due passate"... Abbiamo questo arco narrativo più grande, che è quello della guerra con i Klingon, ma al suo interno si sviluppano due archi narrativi più piccoli. Quindi, la prima "passata" si risolve naturalmente con l'episodio nove. Da li procediamo oltre. Né più né meno di questo, sfortunatamente non c'è nessun mistero dietro.

DSC, Discovery, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Discovery è da bollino giallo perché fonde insieme horror e altri generi



Goldsman ha personalmente diretto il 3° episodio della prima stagione (Il contesto è per i re), che ha evidentemente forti elementi horror. Secondo il produttore si tratta di una scelta voluta anche in chiave tradizionalista, considerando che Star Trek ha da sempre attinto a vari generi:

Ogni episodio ha la sua atmosfera specifica, dettata dalla sceneggiatura. Per me, se il 3° episodio trasmette questo senso di mistero e pericolo è perché rispecchia la situazione in cui si trova Burnham, anch'essa di mistero e pericolo... Quello che rende la fantascienza così affascinante - e Star Trek rientra pienamente nella categoria che permette i voli più fantasiosi - è che al suo interno puoi trovarci tanti altri generi. Basti pensare ad episodi come Animaletti Pericolosi, Chicago anni 20L'espediente della carbonite, o Al di là del tempo e le differenze nei toni narrativi sono evidenti. Si ritrova la giusta tonalità emotiva per quella specifica storia. [Il 3° episodio di Discovery] era particolarmente minaccioso, quindi ho pensato che fosse divertente girarlo in chiave horror.

DSC, Discovery, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Akiva Goldsman, Produttore Esecutivo di Star Trek: Discovery


Rispondendo al perché Star Trek: Discovery sia stato classificato come TV-MA (potenzialmente inadatto ai minori non seguiti da un adulto, come il nostro bollino giallo) Goldsman sostiene che la scelta si deve a certi eccessi presenti nello show, che comunque vuole essere una serie per famiglie:

[Discovery] E' stata classificata come TV-MA perché potrebbe mostrare contenuti inadatti alle famiglie. Ma siamo sempre piuttosto attenti a far sì che la serie si possa guardare in famiglia. Detto questo, [ne Il contesto è per i re] abbiamo mostrato dei cadaveri deformati. Non esattamente il genere di cose idonee per mia figlia di dieci anni. Quindi, è questo il motivo.

Siamo molto eccitati dalle nuove possibilità aperte dallo streaming, ma non tanto perché si possa mostrare molta violenza e sessualità. Più che altro la grande possibilità è data dal poter serializzare la storia, poter andare più a fondo, avere una narrazione emotivamente complessa. Se in qualche occasione la cosa ci porterà in territori un po' più rischiosi, rispetto a quelli che si vedono normalmente sulla TV in chiaro, lo segnaleremo chiaramente col bollino giallo, che è sempre sovrimpresso nei casi più estremi. Ma è sempre Star Trek, e questo per noi significa che si deve poter guardare con tutta la famiglia e discuterne insieme alla fine.    


Fonte: TrekMovie



Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?