Piccole news da Star Trek Discovery con Jason Isaacs, Doug Jones e... George Takei! |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

domenica 26 novembre 2017

Piccole news da Star Trek Discovery con Jason Isaacs, Doug Jones e... George Takei!

DSC, Discovery, Jason Isaacs, Shazad Latif, Doug Jones, Saru, George Takei, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Jason Isaacs e Shazad Latif continuano ad alimentare la curiosità dei fan sui misteri di Star Trek: Discovery mentre Doug Jones descrive il design originale di Saru. Ciliegina sulla torta: George Takei promuove Discovery a pieni voti!

Isaacs e Latif sulle teorie dei fan


Gli attori Jason Isaacs e Shazad Latif (che in Discovery interpretano rispettivamente il Capitano Lorca ed il Tenente Tyler) sono tornati ancora una volta sulla questione delle mille teorie dei fan sui prossimi sviluppi della serie. Stavolta l'hanno fatto con un'intervista a Games Radar dove Isaacs ha dichiarato di "adorare" alcune di queste ipotesi anche se ne ritiene altre "totalmente fuori di testa", dicendo:

Alcune persone hanno azzeccato qualcosa ma nessuno ha ancora capito il quadro completo.

Per quanto riguarda Shazad Latif, il cui personaggio è al centro del dibattito, anche lui ha dovuto ammettere che "alcune di queste teorie sono esatte", ma a differenza di Isaacs non ama indugiare troppo sull'argomento, sottolineando:

Io preferisco mantenere il mistero. Non mi piace analizzare qualcosa prima del tempo... mi fa strano. Perché voler sapere certe cose in anticipo?

E incalzato sulla vera storia del Tenente Tyler, Latif risponde di conseguenza:

Seguiamo la serie e lasciamo un po' di mistero.




E dato che un'immagine vale più di mille parole, ecco cosa ha postato Isaacs su Instagram per rimarcare il concetto:

Un post condiviso da Jason Isaacs (@therealjasonisaacs) in data:

L'avviso sullo specchio dice:


Sono assolutamente vietate fotografie personali e social media a meno di un permesso esplicito da parte dei produttori o della CBS


... perciò il Capitano Lorca ha le labbra cucite!

Un Saru a dieci occhi


Saru, il personaggio interpretato da Doug Jones, sembra non avere segreti nascosti ma in effetti la versione che vediamo sullo schermo non è quella che aveva in mente originariamente il creatore della serie, Bryan Fuller, come spiega lo stesso Jones a Buzzfeed:

Quando si è presentato la prima volta al trucco per essere trasformato in Saru, il rappresentante di una nuova razza alinea ideata da [Bryan] Fuller appositamente per Discovery, Jones ha subito notato delle criticità importanti nel design originale del personaggio. Per esempio: Saru aveva 10 occhi che si spandevano a ventaglio lungo tutta la testa. Questo complicato design doveva essere tenuto insieme da un elmetto da indossare sotto il trucco, che però continuava a scivolare ogni volta che Jones abbassava lo sguardo.

“Per non farlo scivolare" racconta Jones, "Doveva essere stretto talmente forte che, capisci, avrei dovuto prendere ibuprofene ogni giorno. L'avrei fatto se si fosse trattato di un ruolo da due-tre giorni di riprese. Avrei stretto i denti. Ma trattandosi di un contratto pluriennale... be', era un po' troppo."

L'autrice di Discovery Bo Yeon Kim ha anche postato su Twitter un suo schizzo che ritrae il Comandante Saru originale, disegnato sulla base della descrizione del personaggio che le era stata data durante le prime fasi di realizzazione della serie:


DSC, Discovery, Jason Isaacs, Shazad Latif, Doug Jones, Saru, George Takei, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


L'Endorsement di George Takei per Star Trek: Discovery 


Il Signor Sulu della Serie Originale, George Takei, ha speso parole molto lusinghiere nei confronti della nuova serie in una recente intervista all' Edmonton Journal in cui sostiene di vedere in Discovery un vero ritorno all'ideologia di Roddenberry:

DSC, Discovery, Jason Isaacs, Shazad Latif, Doug Jones, Saru, George Takei, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
[Con Star Trek: Discovery] si torna alla radice dell'idea di Gene Roddenberry delle infinite diversità in infinite combinazioni e della fantascienza come metafora per i problemi odierni. Con i film di J.J. Abrams eravamo un po' usciti dai binari: una grande space opera, piena di gente che corre lungo i corridoi, scorribande nello spazio... e ho invidiato John Cho [l'attore che interpreta Sulu nei film reboot - N.d.t.] per quella scena di paracadutismo spaziale. Ma era tutto li, mancava quest'altra dimensione, il cuore pulsante dello Star Trek di Gene Roddenberry.


Fonte: TrekMovie



Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!

Articoli che potrebbero interessarti