[INCHIESTA] Star Trek Discovery: quali conseguenze se Ash Tyler fosse in realtà [SPOILER]? |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

sabato 6 gennaio 2018

[INCHIESTA] Star Trek Discovery: quali conseguenze se Ash Tyler fosse in realtà [SPOILER]?

Ash Tyler, Discovery, DSC, Inchiesta, Klingon, Shazad Latif, Spoiler, Voq, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Da mesi circolano teorie più o meno circostanziate sul personaggio di Ash Tyler, prigioniero di guerra sfuggito ai Klingon insieme al Capitano Lorca nell'episodio di DSC, Scegli il tuo dolore.

Anche qui su TG TREK abbiamo analizzato quanto verosimili possano essere queste ipotesi, in un articolo che vi invito a leggere nel caso vi fosse sfuggito.

Ora che le avventure della USS Discovery stanno per tornare - su Netflix dall'8 gennaio - proviamo a scoprire come potrebbe evolversi la serie se Tyler fosse in realtà... qualcun altro!

ATTENZIONE: anche se solo ipotetici, seguono possibili SPOILER!

Come abbiamo letto nell'inchiesta precedente, ci sono molti validi motivi per ritenere che Ash Tyler ed il Klingon Voq, erede spirituale di T'Kuvma, siano in realtà lo stesso personaggio.

Per riassumerne solo alcuni, possiamo ricordare che la storia raccontata da Tyler a Lorca sulla sua cattura da parte dei Klingon presenta delle contraddizioni con quanto accaduto realmente durante la battaglia alle stelle binarie, nell'episodio pilota.

Inoltre nel quarto episodio, che finora rappresenta l'ultima apparizione di Voq sullo schermo, abbiamo visto L'Rell indirizzare lo stesso Voq al Casato dei Mo'Kai - tradizionalmente votato agli inganni e ai sotterfugi - per attuare il suo piano. Ci sono poi dialoghi sospetti, come quando Lorca dice a Tyler che "combatte come un Klingon", o quando Stamets dice a Burnham che il suo rapporto con Tyler funzionerà "solo se non nasconderanno la loro vera natura" e - ovviamente - abbiamo assistito ad una strana scena tra Tyler e L'Rell nella prigione di bordo, con la Klingon che dice a Tyler che qualcosa accadrà "presto".

In più, l'episodio di Discovery che andrà in streaming dal prossimo 15 gennaio si intitolerà The Wolf Inside, che letteralmente significa: "Il lupo dentro" ma può tradursi anche con: "La serpe in seno". Se non è un indizio questo...

Non mancano poi circostanze sospette anche da un punto di vista pratico e non solo narrativo: l'attore che interpreta Voq, tale Javid Iqbal, sembra non esistere nella realtà.


Ash Tyler, Discovery, DSC, Inchiesta, Klingon, Shazad Latif, Spoiler, Voq, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ma in quali direzioni potrebbe evolvere la trama di Discovery se fosse realmente così? 

Cosa succederà ora?


Prima o poi scopriremo se Tyler è davvero chi dice di essere o no, ma proviamo ad ipotizzare come evolverà la serie se queste teorie si rivelassero corrette.

Riappare il vero Tyler


In questo scenario ipotizziamo che Voq abbia in qualche modo assimilato le esperienze ed i ricordi di Tyler ma il vero Ash Tyler sia ancora vivo da qualche parte, forse ancora prigioniero dei Klingon.

Infatti, un modo per rivelare al pubblico la vera identità del personaggio potrebbe essere proprio far apparire ad un certo punto l'originale Ash Tyler.

Oppure, il vero Ash Tyler potrebbe essere introdotto nella serie dopo che l'inganno di Voq sia stato svelato, aprendo le porte ad uno sviluppo interessante: come verrebbe accolto dall'equipaggio il vero Tyler dopo essere stati ingannati dal suo impostore? Che implicazioni avrebbe tutto questo sul suo rapporto con Burnham, una donna che lo ama anche se lui non l'ha mai conosciuta?

Sappiamo che Burnham non ha esperienze nelle relazioni interpersonali, quindi una svolta del genere di certo non la renderebbe più fiduciosa. Come reagirebbe? Tenterebbe di iniziare una nuova relazione con Tyler? In questo senso, forse l'episodio Toglie di senno fin anche i più saggi, con le mille false partenze alla loro relazione per via del loop temporale di Mudd, potrebbe essere interpretato come un indizio che ci riproveranno nella seconda stagione.


Ash Tyler, Discovery, DSC, Inchiesta, Klingon, Shazad Latif, Spoiler, Voq, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


E poi c'è da considerare Lorca: se il vero Tyler si facesse vivo, il capitano si fiderebbe di lui?


Tyler è morto


In alternativa, ipotizziamo che il vero Tyler sia morto. Ovviamente la cosa avrebbe un impatto su Burnham, che vedrebbe sfuggirsi dalle mani il suo amato non una ma due volte.

Potrebbe però essere un modo per rimescolare un po' le carte in tavola e lasciare spazio ad un altro personaggio nella seconda stagione.

Certo, con la prematura scomparsa di Landry nei primi episodi, se anche Tyler fosse fatto fuori, la posizione di Capo della Sicurezza sulla Discovery diventerebbe molto poco invidiabile per chiunque.

Tanto varrebbe cominciare a fargli indossare le uniformi rosse...


Ash Tyler, Discovery, DSC, Inchiesta, Klingon, Shazad Latif, Spoiler, Voq,


Voq rimane a bordo con le sembianze di Tyler


Forse lo sviluppo più intrigante sarebbe se Voq/Tyler venisse scoperto ma rimanesse comunque in servizio attivo a bordo della Discovery, pur conoscendo tutti la sua vera identità.

Certo, è difficile immaginare che Lorca possa permettere una cosa del genere ma ricordiamoci che ha accordato massima fiducia ad un'ammutinata, quindi ha dimostrato di saper concedere una seconda possibilità (specie se pensa di trarne un vantaggio).

Anche questa ipotesi aprirebbe approfondimenti interessanti sul rapporto Tyler/Burnham e potrebbe servire a colmare l'assenza del classico "occhio alieno" in questo equipaggio, ruolo che nelle serie precedenti è spettato a Spock, Data, Odo, 7 di 9... tutti quei personaggi che offrivano una prospettiva esterna sull'umanità e su come viene percepita dagli altri.

Certo, è chiaro che gli showrunner di DSC hanno pensato di affidare quel compito a Saru, ma un Tyler/Klingon potrebbe certamente aggiungere un qualcosa in più. La storia di Voq si inserirebbe perfettamente in questo quadro, dato che incarnerebbe dentro di sé il conflitto tra Klingon ed Umani che impazza anche fuori e - chissà - potrebbe essere proprio lui la chiave per mettere fine alla guerra.

Sappiamo però che Voq è una sorta di fanatico religioso, devoto alla causa del Restare Klingon, quindi il conflitto con questa sua nuova doppia natura potrebbe aprire a sviluppi molto interessanti e anche se Voq rimanesse a bordo della Discovery con la sua vera identità, questo non escluderebbe la possibilità di incontrare prima o poi il vero Tyler.

Inoltre, a voler essere estremamente pignoli, se Voq restasse a bordo della Discovery, il primato di Worf come primo Klingon a servire nella Flotta Stellare sarebbe preservato, perché Voq sarebbe ormai da considerarsi biologicamente umano.

Ovviamente si tratta solo di speculazioni e tutte queste teorie potrebbero rivelarsi del tutto false. Magari Tyler è chi dice di essere e nei prossimi episodi riapparirà anche Voq; fortunatamente dovremo aspettare poco per sapere dove sta la verità, perché Star Trek: Discovery tornerà su Netflix fra pochi giorni!


Fonte: TrekMovie




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?