[INTERVISTA] Jason Isaacs commenta l'episodio di Star Trek: Discovery "Il Passato è il Prologo" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 31 gennaio 2018

[INTERVISTA] Jason Isaacs commenta l'episodio di Star Trek: Discovery "Il Passato è il Prologo"

DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Con l'episodio Il Passato è il Prologo, Star Trek: Discovery ci ha regalato un'altra puntata pregna d'azione, dramma e colpi di scena nell'Universo dello Specchio.

I produttori della serie e l'attore Jason Isaacs (Lorca) hanno commentato e approfondito con la stampa gli eventi e le conseguenze di questa puntata.


ATTENZIONE: l'articolo contiene SPOILER per chi non ha ancora visto Il Passato è il Prologo!




E così, dopo undici episodi, Jason Isaacs esce di scena con una spada piantata nel petto e una sfera d'energia al micelio in faccia. Ma per l'attore non è stata una sorpresa perché sapeva già quali erano i piani degli autori per Lorca, come racconta ad Entertainment Weekly:

La conoscevo [la storia di Lorca] prima di accettare il lavoro. Mi era stato anticipato che proveniva dall'Universo dello Specchio. Ho chiesto: "Che cosa ci fa qui? Come è arrivato qui? Che cosa vuole e come otterrà il suo scopo?" E in un primo momento mi hanno risposto: "Non ne siamo ancora sicuri, potrebbero esserci almeno 20 possibili scenari."

Io ho sbattuto leggermente le palpebre e ho risposto: "Non sono sicuro di voler accettare il lavoro se non so esattamente cosa vuole il personaggio, altrimenti non sarò in grado di interpretarlo!" Così abbiamo avuto un sacco di discussioni ed è venuto fuori un piano che abbiamo lasciato più o meno invariato per tutto il percorso. 


Isaacs ha ampliato il concetto su IGN:

Sono stato veramente entusiasta di accettare il lavoro, una volta che abbiamo stabilito con esattezza quale fosse il piano per il personaggio, come intendeva tornare a casa e come era arrivato lì. E' solo che tutto questo non era molto chiaro quando ho iniziato a parlare con i produttori. Gli ho spiegato che non potevo, non potevo svolgere molto bene il mio lavoro - e non avrei accettato la parte - se prima non fossero stati ben chiari tutti questi punti.

E si sono detti assolutamente favorevoli a prendere parte a questa discussione. Perciò in diverse occasioni, prima delle riprese, ci siamo seduti e abbiamo detto: "Potremmo fare così, potremmo fare colà", ma una volta concordata una direzione l'abbiamo mantenuta.

Qualcosa è stato modificato... sai, scrivono storie tutto il tempo, i copioni vengono consegnati in giornata. Però alla fine c'eravamo sempre io, Michelle [Yeoh] e Sonequa [Martin-Green] in una stanza, a darcele di santa ragione.


DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Su EW Isaacs ha anche raccontato come si sono svolte le riprese della scena di lotta a bordo della ISS Charon:

La scena di lotta è stata epica e l'abbiamo girata in un giorno. Avrebbe dovuto essere un mese ma sono i tempi della TV, che ci vuoi fare? Michelle è una combattente eccezionale: riesce a combattere sei volte più velocemente di quanto io riesca a sbattere le palpebre quindi è stato difficile tenere il passo con lei e dare l'impressione di dargliele piuttosto che prenderle.

Inoltre è anche molto delicata, quindi dovendo afferrarla e darle calci, dovevo fare molta attenzione a non danneggiare questa deliziosa creatura. Ne è uscita con qualche abrasione.

Ma la sorpresa è stata veder combattere Sonequa; Ovviamente, abbiamo tutti visto lottare Michelle ma Sonequa l'ho scambiata un paio di volte per la sua controfigura per l'energia ed il modo in cui si muove con movimenti precisi. Sembrava la versione Nintendo di se stessa.


DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Con Buzzfeed, l'attore ha commentato il divieto di parlare al pubblico del segreto di Lorca e di quanto gli abbia pesato 'mentire' in varie interviste.

È stato imbarazzante/strano/contorto mentire a così tante persone, tra cui amici intimi e familiari, ma soprattutto alla stampa e indirettamente al pubblico.

Ma i fan di Star Trek in modo particolare sono incredibilmente intelligenti e molto attenti ad ogni sfumatura della storia. Quindi non potevo dargli alcun indizio.


E ad IGN aggiunge:

Le gente mi chiedeva sempre: "Come ci si sente ad aver firmato un contratto per sette anni e a sapere che si rimarrà sempre su quella nave?", "Come giudichi il fatto che ora sarai famoso per molto tempo solo per aver interpretato quel ruolo?" ed io dentro di me pensavo: "Mi faranno fuori nel giro di tre settimane!" Era una sensazione molto strana.

Anche le persone a Toronto [dove si gira la serie] che mi stavano attorno e con cui si sono instaurati rapporti amichevoli... supponevano tutte che sarei tornato li a trovarli per almeno sei mesi ogni anno, e non potevo dirlo a nessuno. Mi vergognavo un po'.


Lo showrunner Aaron Harberts ha confermato quanto detto pochi giorni fa da Ted Sullivan circa il fatto che l'incursione nell'Universo dello Specchio fosse già nelle intenzioni del creatore della serie Bryan Fuller (che ha poi abbandonato il progetto per divergenze creative con la CBS), aggiungendo però che porre le origini di Lorca in quella realtà è stata un'idea sviluppata successivamente da lui e dalla sua collega Gretchen Berg.

Harberts racconta così a Buzzfeed:

In un primo momento, gli autori erano intenzionati a dipingere Lorca solo come un capitano interventista che vedeva nel conflitto coi Klingon la possibilità di brillare sui suoi pari; discutendo però sul perché Lorca dovesse sentirsi così attratto dalla guerra, gli è venuta l'idea che fosse segretamente originario del mondo militarizzato dell'universo dello specchio.


DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Parlandone ad IGN, l'attore ha spiegato come ha perpetuato il suo inganno durante tutta la prima stagione fino ad oggi.

Dovevo sapere sin dall'inizio tutta la storia per poter seminare piccoli indizi e segreti qua e là e, ancora più importante, mi serviva per interpretare il personaggio come una persona dell'Universo dello Specchio che mente e si finge chi non è. Senza queste informazioni, non avrei potuto interpretare questo ruolo.

E anche quando sto facendo cose che sembrano nobili o eroiche, servono solo a instaurare maggiore fiducia e lealtà in Michael Burnham, o per assicurarmi di tenere il comando della nave e del motore a spore per tornare a casa.


La cosa interessante è che neanche i colleghi attori di Isaacs conoscevano la verità su Lorca, o almeno non tutti stando a quanto ha dichiarato a TVLine:

Io davo per scontato che lo sapessero [che Lorca provenisse dall'Universo dello Specchio] ma, in realtà, non era così. E ho rovinato la sorpresa ad alcune persone, menzionando questa cosa nei primi mesi. Ho visto l'espressione scandalizzata sui loro volti e ho capito che avrei fatto meglio a tacere. Sonequa lo sapeva e credo anche Michelle ma molte altre persone no e avrei preferito non dirglielo, per mantenere l'effetto sorpresa.


E per quanto riguarda la morte del suo personaggio, Isaacs dice ad EW:

Direi che, si [è una cosa definitiva], la prognosi per lui non è molto incoraggiante dato che si è dissolto in mille pezzi in fronte alla telecamera. Non esistono molti rimedi omeopatici per una cosa del genere.


DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ma se il Lorca 'cattivo' è andato per sempre, cosa ne è stato del Lorca 'buono' che ha condiviso parte della sua vita con l'Ammiraglio Cornwell e si è scambiato con il Lorca dell'altro universo? Isaacs non risponde direttamente alla domanda ma ha raccontato un interessante retroscena ad EW:

C'era il Lorca originale, che comandava la Buran. L'altro Lorca si è scambiato con lui e si è ritrovato improvvisamente capitano di quella nave. C'è un dettaglio di questa storia che non è venuto fuori, perché non è stato inserito nei dialoghi: si è detto che Lorca abbia fatto saltare in aria la sua nave con l'equipaggio a bordo per evitargli le torture dei Klingon.

In realtà, se non ricordo male, la vera storia è che una specie di identificazione del DNA avrebbe rischiato di smascherarlo ed è per questo che ha fatto esplodere la nave uccidendo tutto l'equipaggio.


Ma dov'è ora il vero Lorca? L'attore può fare solo qualche speculazione su IGN:

Non sappiamo nulla circa il destino del vero Lorca. È interessante come il Lorca dello Specchio? Come si veste? Gli piacciono i cappotti di pelle, ha un pizzetto, si fa la messa in piega? Chissà? Non sappiamo niente.

E sarà poi così diverso? Francamente, cioè, quanto è davvero diverso ciascuno di noi dalla sua versione speculare? Si dice che basterebbe toglierci cinque pasti al giorno per farci diventare come selvaggi. Questa particolare amministrazione in America ha portato alla luce alcune delle parti più brutte della natura umana.

E chissà quali altre influenze l'universo dello specchio ha già prodotto. Chissà dov'è.


In ogni caso, se Isaacs fosse in possesso di qualche informazione sul suo possibile ritorno, non la condividerebbe certo con la stampa. Risponde infatti cosi ad EW:

Se anche sapessi qualcosa, dovreste passare sopra mia moglie, i miei amici ed i miei collaboratori per conoscere la risposta. Ho mantenuto un grande segreto per sei mesi e di certo saprei tenerne altri.



DSC, Discovery, Intervista, Lorca, Jason Isaacs, Universo dello Specchio, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il Gabriel Lorca che abbiamo visto in azione in Star Trek: Discovery è morto ma non è certo un addio al mondo di Star Trek per Jason Isaac che è già ufficialmente atteso alla convention Destination Star Trek ad aprile in Germania, alla convention annuale di Star Trek Las Vegas ad agosto e alla convention Destination Star Trek ad ottobre nel Regno Unito.


Fonte: TrekCore




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?