[DOCUMENTO] Il "Piano B" di Paramount per produrre TNG senza Gene Roddenberry |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

lunedì 5 marzo 2018

[DOCUMENTO] Il "Piano B" di Paramount per produrre TNG senza Gene Roddenberry

TNG, The Next Generation, Curiosità, Gene Roddenberry, Larry Nemecek, Paramount, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Larry Nemecek, famoso autore e storico di Star Trek, ha fatto una scoperta molto interessante che riguarda The Next Generation.

Come racconta lui stesso nel suo podcast Trek File, ha trovato un documento risalente al 12 settembre 1986 - periodo in cui alla Paramount stavano delineando i contorni del ritorno in TV della saga - dove il dirigente della compagnia John Pike scriveva a Gene Roddenberry che lo studio di produzione avrebbe prodotto la serie con o senza di lui, spiegandogli anche che tipo di serie a marchio Star Trek avrebbero realizzato in sua assenza.

Roddenberry difatti non era entusiasta all'idea di tornare ad occuparsi della saga, ma forse fu proprio la mossa provocatoria della Paramount a convincerlo a non lasciare la sua creatura in mani altrui.


Un'altra Next Generation


Anche se l'idea della Paramount - esposta in un documento di 8 pagine dal produttore Greg Strangis (Guerra dei Mondi, Falcon Crest) nell'estate del 1986 - si intitolava Star Trek: The Next Generation, presentava pochi punti di contatto con quella che sarebbe diventata TNG.

La serie sarebbe stata ambientata durante un conflitto fra la Federazione ed i Klingon durato dieci anni e la nave protagonista sarebbe stata la U.S.S. Odyssey, un vascello con a bordo un gruppo di cadetti impegnati nella loro prima missione nello spazio profondo: consegnare un importantissimo documento ad Organia per tentare di cambiare le sorti del conflitto.

In ottemperanza al fragile trattato in vigore, viene stabilito di trasferire a bordo di ogni nave Klingon e di ogni nave della Federazione un rappresentante dell'opposta fazione che faccia da osservatore e che vigili sulla correttezza delle controparti nel rispettare i punti della tregua, come il divieto di fondare nuove colonie e il blocco alla proliferazione delle armi.

Come inviato dell'Impero Klingon, sulla Odyssey presterà servizio il Tenente Comandante Mynk.

Durante il lungo viaggio, attraverso la diversità che contraddistinguerà i membri dell'equipaggio e la cooperazione fra la Federazione e i rappresentanti Klingon, si capirà che nonostante le differenze tutti gli esseri possono imparare a convivere.

I Romulani però rappresenteranno una minaccia costante, intenzionati a minare le basi di una pace duratura.


TNG, The Next Generation, Curiosità, Gene Roddenberry, Larry Nemecek, Paramount, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Anche se alcune idee di questa bozza sono in effetti state utilizzate per la The Next Generation che tutti noi conosciamo (per esempio, la presenza di un ufficiale Klingon fra i membri dell'equipaggio), tutto il resto trova pochi riscontri con la versione definitiva della serie.

Una delle idee più originali contenute in questo documento è quella di far morire il capitano durante l'episodio pilota per "resuscitarlo" grazie al computer della nave, sotto forma di ologramma al quale rivolgersi per ottenere dei consigli.

Ci sono anche elementi che oggi apparirebbero inaccettabili; l'ufficiale addetta agli armamenti, ad esempio, viene descritta così:

Di una bellezza mozzafiato, Joyce combatte ogni giorno la sua battaglia per riuscire a farsi prendere sul serio pur comportandosi in modo amabile, come sempre.


Nel suo libro di memorie Star Trek: The Next Generation – The Continuing Mission, Rick Berman ricorda di essere stato presente quando a Roddenberry fu presentato questo documento:

Quando arrivai alla riunione, l'ufficio di Gene brulicava di alti papaveri mandati dallo studio di produzione. Gene non voleva assolutamente avallare nessuna delle idee che gli avevano proposto. Batteva i pugni sul tavolo e loro facevano altrettanto.


La riunione e il documento della discordia alla fine convinsero Roddenberry a rimettersi all'opera in prima persona per realizzare la sua The Next Generation.


TNG, The Next Generation, Curiosità, Gene Roddenberry, Larry Nemecek, Paramount, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Echi in Star Trek: Discovery e nei film di JJ Abrams


Scorrendo più a fondo il documento, si rimane sorpresi da come certi elementi di questa idea non realizzata assomiglino molto ad alcuni presenti in Star Trek: Discovery, come il fatto che il capitano - mentore del protagonista della serie, orfano - rimanga ucciso nell'episodio pilota durante uno scontro tra la Federazione ed i Klingon: situazione praticamente identica a quella del Capitano Georgiou e Michael Burnham. Avrebbero fatto parte del cast anche un alieno misterioso proveniente da un pianeta isolato (che ricorda un po' Saru) e un brillante, giovane cadetto che avrebbe lavorato sotto l'ala protettiva del protagonista della serie (ricorda molto Tilly).

Infatti, la nave sarebbe stata popolata per lo più da cadetti che avrebbero finito per fare carriera ed ottenere posizioni da ufficiali, un po' come succede nel film Star Trek (2009) di JJ Abrams.


TNG, The Next Generation, Curiosità, Gene Roddenberry, Larry Nemecek, Paramount, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Larry Nemecek ha scoperto questo interessante pezzo di storia scavando fra gli archivi personali di Gene Roddenberry per il suo podcast Trek Files, dove ogni settimana esamina chicche di questo tipo insieme ad ospiti che lo aiutano ad inserirle nel giusto contesto storico.

Di questo memorandum ne ha parlato insieme a Dave Rossi, produttore associato di Star Trek: Enterprise, della versione rimasterizzata della Serie Originale nel 2006 e per molto tempo assistente personale di Rick Berman. Potete ascoltare questa puntata sul sito Roddenberry.com.


TNG, The Next Generation, Curiosità, Gene Roddenberry, Larry Nemecek, Paramount, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il documento integrale è consultabile liberamente scaricandolo da Google Drive.



Fonte: TrekMovie




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Articoli che potrebbero interessarti