Gabriel Lorca: retrospettiva sul capitano impostore della USS Discovery |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

lunedì 16 aprile 2018

Gabriel Lorca: retrospettiva sul capitano impostore della USS Discovery

Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Il Captiano Gabriel Lorca, interpretato magistralmente da Jason Isaacs, è stato forse il personaggio più interessante della prima stagione di Star Trek: Discovery e quello che ha reso possibili i colpi di scena più importanti a livello narrativo.

Quando lo abbiamo conosciuto, Lorca è apparso subito come un capitano enigmatico fuori dagli schemi tradizionali di Star Trek. Solo alla fine abbiamo scoperto perché: in realtà non è affatto un capitano della Flotta Stellare ma un oppositore dell'Impero Terrestre che domina l'Universo dello Specchio dal quale proviene e dove intende tornare per rovesciare il trono.

Rivedendo la prima stagione ora che il suo piano è stato svelato, certe scene assumono una sfumatura totalmente diversa rispetto alla prima visione e il personaggio ha in effetti disseminato molti indizi sulla sua vera natura (come del resto notato sin dalle prime battute dai fan più attenti).

Eccone alcuni, episodio per episodio.


Il contesto è per i Re


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Sensibilità alla luce


Quando Burnham incontra Lorca per la prima volta nella sua sala tattica, il capitano si scusa per la penombra che invade l'ambiente sostenendo che una ferita di guerra lo abbia reso particolarmente sensibile alla luce.

Nell'episodio Scegli il tuo dolore viene spiegato che il danno agli occhi di Lorca è stato causato dalla distruzione della sua vecchia nave - la USS Buran - ma la verità, svelata nell'episodio Sfrenata ambizione, è che l'unica differenza genetica tra gli umani dell'Universo Originale e quelli dell'Universo dello Specchio è proprio una diversa sensibilità alla luce.


Il salvataggio di Michael Burnham


Burnham fa notare come sia una strana coincidenza che la Discovery fosse giusto nei paraggi per salvare la navetta prigione alla deriva sulla quale viaggiava. Considerando però i trascorsi fra Lorca e Burnham nell'Universo dello Specchio, è evidente che Lorca abbia orchestrato tutto quanto per portare Michael a bordo della Discovery sotto la sua supervisione.

Più avanti nell'episodio, quando Michael ipotizza che la Discovery stia sviluppando un'arma biologica a base di spore, Lorca la smentisce dicendo: "Io so chi è lei, Michael Burnham. So esattamente chi è lei. So che ama avere ragione e sospetto che odi ancora di più avere torto."

Poteva sembrare la frase di un uomo d'esperienza, convinto di saper leggere le persone. In realtà, va interpretata in senso molto più letterale.


Il coltello del macellaio non si cura del pianto dell’agnello


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Lo studio segreto del Capitano


Lorca invita Burnham a seguirlo nel suo studio segreto, dove ha collezionato alcune delle armi più letali della galassia. E' possibile scorgere al suo interno anche uno scheletro di Gorn ed altre creature (come un paio di arvicole cardassiane) che la Federazione non dovrebbe in realtà conoscere.

Ovviamente molti fan hanno gridato allo scandalo, perché il primo contatto tra la Federazione ed i Gorn avverrà solo fra dieci anni nell'Universo Originale. Tuttavia, basandoci sulle parole di Burnham nell'episodio La guerra fuori, la guerra dentro l'Impero Terrestre ha conquistato territori molto al di là di quelli attualmente esplorati dalla Federazione. Questo significa che Lorca conosce molte più cose dei Quadranti Alfa e Beta di chiunque altro, nell'Universo Originale.


Pausa pranzo


In un'altra scena vediamo l'Ammiraglio Cornwell contattare Lorca per dargli una missione, sorprendendolo a mangiare nel suo ufficio. Il piatto viene inquadrato giusto per qualche fotogramma ma, ad una visione più attenta, è possibile rendersi conto che si tratta di qualcosa molto simile alla cucina dell'Universo dello Specchio mostrata nell'episodio Il lupo dentro.


Scegli il tuo dolore


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



Visita oculistica


Lorca sostiene di non aver curato la sua ferita agli occhi per una scelta ben precisa, come modo per non dimenticare la perdita della USS Buran e come punizione per aver deciso di far saltare in aria la nave con l'equipaggio a bordo piuttosto che condannarlo ad una morte lenta e dolorosa per mano dei Klingon. La verità, molto più semplicemente, è che non potrebbe farsi curare gli occhi neanche se lo volesse: qualsiasi dottore scoprirebbe subito che la sua acuta sensibilità alla luce non è dovuta ad una ferita.


La distruzione della Buran


Mudd rivela che Lorca è stato l'unico sopravvissuto alla distruzione della USS Buran. Come abbiamo detto poco fa, Lorca si è sempre giustificato dicendo di aver sacrificato il suo equipaggio per evitargli sofferenze maggiori ma, a questo punto, non è difficile immaginare che abbia distrutto la Buran semplicemente perché per lui il nostro universo è solo una farsa senza significato e gli interessa soltanto sopravvivere e tornare a casa.

Del resto, essendo l'unico sopravvissuto, la storia di Lorca potrebbe essere del tutto inventata e il vero motivo per cui ha condannato a morte l'equipaggio della Buran è per paura di essere scoperto (ipotesi ventilata dallo stesso Isaacs in questa intervista).


Abbandonare Mudd


Lasciare Mudd al suo destino sulla nave prigione Klingon, dopo essere riuscito ad evadere insieme al Tenente Ash Tyler, è certamente un altro dei comportamenti di Lorca completamente stonati rispetto a quelli che i fan si aspetterebbero da un capitano della Flotta Stellare. Ed è logico, considerando che fa solo finta di esserlo.


Lete


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il rapporto tra Burnham e Sarek


Lorca ha quasi rischiato di far saltare la sua copertura dicendo a Burnham quanto bene la conosca e quanto sia interessato a lei. Arriva persino a dirle che la sua storia - ovvero, essere stata adottata e cresciuta da Sarek e Amanda dopo la morte dei suoi genitori biologici - è ben documentata.

In realtà non c'è motivo per cui queste informazioni dovrebbero essere di dominio pubblico ed è probabile che Lorca abbia fatto le sue ricerche su Burnham di proposito, per sviluppare un piano che lo riportasse a casa.

Inoltre lo vediamo mostrare incredulità, quasi disgusto, all'idea che Burnham e Sarek abbiano condiviso una fusione mentale: reazione coerente con il razzismo che guida l'Impero Terrestre.


La minaccia a Tyler


Lorca dice sottovoce a Tyler di riportare Burnham tutta intera sulla Discovery o di non tornare affatto, quando Ash si presenta come volontario per portare Michael e Tilly all'interno della nebulosa Yridia nel tentativo di salvare Sarek.

E' una battuta che assume molto più senso solo ora, considerando che Lorca e Burnham sono effettivamente legati l'uno all'altra nell'Universo dello Specchio.


Ricordi fra amici


Una delle scene che ha proprio tutto un altro sapore, col senno di poi, si ha quando Lorca e l'Ammiraglio Cornwell si ritrovano da soli a bordo della Discovery.

Cornwell vorrebbe ricordare insieme a lui i vecchi tempi ma Lorca decide piuttosto di cominciare a farle delle avances romantiche. Poco dopo, quando Cornwell scopre sulla schiena di Gabriel i segni delle torture, si ritrova puntata contro il phaser che Lorca tiene sotto il cuscino. E' da quel momento che Cornwell lo accuserà di essere psicologicamente instabile e tenterà di togliergli il comando della Discovery ("Non posso lasciare l'arma più potente della Flotta Stellare nelle mani di un uomo a pezzi"), ovviamente attribuendo questo comportamento alla tragedia della Buran.

La verità è che quella scena non si svolge tra l'Ammiraglio e un Capitano Lorca a pezzi, quanto tra Cornwell e un uomo che sta cercando disperatamente di non farsi scoprire e che le tenta tutte per non rivangare eventi del passato che solo il vero Lorca - non lui - può conoscere e aver condiviso con Cornwell.

Per questo alla fine si troverà d'accordo con Cornwell sul fatto di avere bisogno di aiuto psicologico, perché è l'unica spiegazione plausibile per mantenere la sua copertura. Ed è evidente che aver proposto l'Ammiraglio come rappresentante della Federazione per parlare con i Klingon al posto del convalescente Sarek - nonostante il rischio concreto di cadere in trappola, come infatti avverrà - è un altro comportamento coerente col piano di Lorca.


Toglie di senno fin anche i più saggi


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Gormagander


E' giusto un piccolo particolare, ma quando la Discovery incontra per la prima volta la gormagander in uno dei primi cicli temporali, Lorca dice che si tratta di animali cacciati quasi fino all'estinzione. Saru però lo corregge, spiegando che la specie è in realtà minacciata da un calo della fertilità.

Non sarebbe per niente strano ipotizzare che nell'Universo dello Specchio le cosiddette "balene spaziali" siano state cacciato fino all'estinzione, ecco perché Lorca può aver fatto quel commento.


Nella foresta mi addentro


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Per arrivare là...


Lorca riesce a manipolare Stamets convincendolo ad effettuare ben 133 salti consecutivi facendo leva sul suo senso di esplorazione e di curiosità scientifica. Il capitano finge di condividere questo amore per la scoperta quando in realtà ciò che lo spinge è tenere in funzione il motore a spore per tornare nell'Universo dello Specchio e Stamets è indispensabile per raggiungere questo scopo.


Ritorno a casa


Convinto Stamets ad effettuare un ultimo salto verso la stazione spaziale 46, Lorca esclama: "Si torna a casa" proprio poco prima di dirottare segretamente la nave verso l'Universo dello Specchio. Più che rivolto all'equipaggio, il capitano stava parlando fra sé e sé...


Vostro malgrado


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



Il vero Lorca


Prima di cominciare a comportarsi da 'cattivo' a tutti gli effetti negli episodi Sfrenata ambizione e Il passato è il prologo, Lorca sembra quasi avere un ripensamento.

Quando Burnham gli spiega che il Lorca dello Specchio (che poi sarebbe lui) è un fuggitivo ricercato dall'Impero Terrestre, il capitano confessa di aver sperato di trovare una versione migliore di sé stesso, in questa realtà. Chissà che in quel momento non abbia pensato al Lorca del nostro universo, domandandosi in effetti che tipo fosse.


Il lupo dentro


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



Il fine giustifica i mezzi


Nella scena in cui Burnham aggiorna Lorca sull'ordine ricevuto dall'Imperatore, che vuole spazzare via i ribelli su Harlak, inizialmente Lorca incoraggia Michael a non opporsi sostenendo che certe volte bisogna fare delle cose terribili, se lo scopo ultimo lo richiede. Burnham gli farà cambiare idea, sostenendo che il tempo trascorso sotto tortura possa avergli offuscato le idee.

E' plausibile che Lorca abbia assecondato Michael per un altra ragione: ha capito che se Burnham avesse disobbedito all'Imperatore avrebbe attirato la sua attenzione e questo avrebbe accelerato la resa dei conti finale con Georgiou, alla quale ambiva sin dall'inizio.


L'Imperatore


Quando l'ologramma dell'Imperatore Georgiou appare sulla plancia della Shenzhou, Lorca si lascia sfuggire un sorriso sinistro. Di certo si compiace di come stia andando liscio il suo piano per liberare i suo sostenitori a bordo della ISS Charon.


Sfrenata ambizione


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



La U.S.S. Defiant


Avendo rappresentato il braccio destro dell'Imperatore Georgiou per tanto tempo, è assolutamente sensato che Lorca sapesse dell'esistenza della USS Defiant e della sua origine. E' altrettanto sensato che, proprio per questo, sapesse benissimo che tentare di sfruttare lo spazio interfasico per attraversare la soglia fra i due universi e far tornare in questo modo a casa la Discovery sarebbe stato impraticabile.

Viene da pensare che Lorca abbia usato la Defiant semplicemente come esca, per spingere Burnham ed il resto dell'equipaggio ad abbordare la Charon in cerca di informazioni apparentemente preziose ma del tutto inutili.


---

Questi sono tutti i particolari scovati dal blog TrekCore sul passato di Lorca, ma se pensate di averne individuati altri la sezione commenti è a vostra disposizione!

Personalmente c'è un'altra scena di Star Trek: Discovery che ho trovato molto divertente, rivedendola alla luce di tutte le rivelazioni sul personaggio. Ve la mostro sotto forma di meme:


Discovery, DSC, Lorca, Jason Isaacs, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Fonte: TrekCore




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?