5 cose da sapere su Malcolm McDowell, il Dr. Soran di "Star Trek: Generazioni" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 13 giugno 2018

5 cose da sapere su Malcolm McDowell, il Dr. Soran di "Star Trek: Generazioni"

Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Malcolm McDowell, stacanovista del mondo dello spettacolo, compie oggi 75 anni.

Fra i suoi film più famosi come non citare Arancia meccanica, O Lucky Man!, Halloween e serie TV come Heroes e The Mentalist.

Nato il 13 giugno 1943 ad Horsforth, Yorkshire, l'attore inglese si è fatto conoscere dai fan di Star Trek interpretando l'El-auriano Tolian Soran in Star Trek: Generazioni, entrando per sempre nella storia come "l'uomo che ha ucciso il Capitano Kirk".

Ecco qualche curiosità su di lui e sulla sua esperienza in Star Trek.


Prima di Star Trek


Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Molto tempo prima di recitare in Generazioni, McDowell e Patrick Stewart avevano già lavorato insieme nel lontano 1965, nel periodo trascorso presso la Royal Shakespeare Company.

McDowell ama raccontare la storia di come ottenne la sua prima parte parlata quando vennero a cercarlo, per strada di fronte ad un bar, perché avevano bisogno di un attore che conoscesse le battute di un re. In quel momento lui recitò la parte alla perfezione ma, quando arrivò il momento di fare la stessa cosa sul palco, la prima battuta gli venne fuori così male che il regista e gli altri membri della troupe si girarono dall'altra parte e cominciarono a ridere. Patrick Stewart lo prende ancora in giro per quell'"incidente".


Soran


StarTrek.com ha parlato con McDowell nel 2011 e l'attore ha risposto così quando gli è stato chiesto cosa pensasse del Dr. Soran:

Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Beh, è un megalomane ed è un personaggio divertente da interpretare. Inoltre, visivamente, mi piaceva molto con quel vestito nero ed i capelli bianchi a spazzola. Penso che quella sia stata la prima volta che mi facevo i capelli cosi: c'era una parrucchiera meravigliosa di cui non riesco a ricordare il nome, ma è riuscita davvero a rivoluzionare il mio look. E' stata fantastica e mi piaceva un sacco. Poi c'era anche Mike [Westmore], il truccatore, un uomo brillante. Però gli ho detto: "Se devo fare questa parte, non voglio una cicatrice. Non voglio sembrare un mutante. Non voglio alzarmi alle 4 del mattino per chiudermi in sala trucco." Mi hanno detto: "Va bene, allora. Non lo vogliamo neppure noi."


Shatner guardaspalle


Nel 2014, ad un incontro col pubblico moderato da Michael "Worf" Dorn, McDowell ha raccontato un aneddoto che riguarda William Shatner e i Rolling Stones. Stavano girando Generazioni vicino Las Vegas e, una sera, Shatner ha invitato McDowell a vedere i Rolling Stones... con i biglietti procurati dal produttore Rick Berman.

L'attore pensò: "Oh, finalmente il produttore ha messo mano al portafogli!" ma, arrivati al concerto, si è reso subito conto che i posti erano terribili e ha detto a Shatner:"Bill, questo danneggerà la tua reputazione!"


Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ma la parte divertente è avvenuta dopo il concerto, quando i due attori sono stati riconosciuti da un gruppo di fan che ha cominciato a correre verso di loro, sperando di bloccarli. A quel punto - racconta sempre McDowell - Shatner lo ha spinto dentro l'ascensore e ha cominciato a scalciare e a tirare pugni per allontanare chiunque avesse tentato di infilarsi nella cabina con loro.

Per McDowell questo è stato il primo assaggio del fandom di Star Trek (ed ha anche imitato le mosse Shatneresche di arti marziali, per dare meglio l'idea della situazione).


Uccidere Kirk


A McDowell sta bene essere ricordato come "l'uomo che ha ucciso il Capitano Kirk" ma nonostante ciò non gli è mai piaciuta la scena con cui si è guadagnato quest'etichetta. Nel 2011 ha dichiarato:

Avevano fra i personaggi questa icona della televisione americana, allora perché diavolo non gli hanno concesso l'onore di una morte spettacolare? Perché fargli fare una fine così miserevole, con me che sparo ad un ponte o qualunque cosa fosse? Hanno perso un'occasione.


Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


La scena del ponte venne in realtà girata in un secondo momento perché, nella prima versione, Soran uccideva Kirk sparandogli alle spalle. Racconta l'attore:

Si, è stata rigirata ma che l'hanno rigirata a fare? Era brutta come la prima e c'hanno pure speso diversi milioni di dollari. Se volete saperlo, per me è una scena davvero scarsa, molto scarsa, anche quella rigirata: Shatner doveva morire con una grande uscita di scena.


Instancabile McDowell


Star Trek VII: Generazioni, The Next Generation, TNG, Soran, Malcolm McDowell, Curiosità, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

A McDowell piace certamente molto lavorare e, se date un'occhiata alla sua pagina su IMDB.com, è facile accorgersi come i registi facciano ancora a gara per scritturarlo: nel periodo 2018-2019, ci sono almeno 18 progetti completi o in pre-produzione che lo vedono coinvolto.



Fonte: StarTrek.Com




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Articoli che potrebbero interessarti