[INCHIESTA] 7 modi per rivedere George Kirk in "Star Trek 4" |   TG Trek  

Header

venerdì 1 giugno 2018

[INCHIESTA] 7 modi per rivedere George Kirk in "Star Trek 4"

Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Nel 2009, quando è apparso nei panni di George Kirk nel primo film reboot di Star Trek diretto da J.J. Abrams, Chris Hemsworth era solo un attore televisivo Australiano poco conosciuto.

Oggi, grazie all'enorme successo dei film Marvel in cui interpreta il dio del tuono Thor, è una star cinematografica di alto livello e sembra destinato a tornare nel prossimo film della saga per interpretare ancora una volta il papà del Capitano James T. Kirk.

C'è solo un problemino: il suo personaggio è alquanto morto (o così pare), quindi cerchiamo di capire in che modo la Paramount e J.J. Abrams riusciranno ad inserirlo in Star Trek 4.


Leggendo il comunicato ufficiale che già nel 2016 annunciava l'intenzione di Paramount di dare un sequel a Beyond, è scritto chiaramente che:

Il Capitano Kirk interpretato da Chris Pine incrocerà il suo cammino con quello di un uomo che non ha mai avuto la possibilità di conoscere ma la cui eredità lo ha segnato profondamente, sin dal giorno della nascita: suo padre.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ne consegue che se parliamo di "cammini che si incrociano" (ovvero: non si tratta di semplici flashback) gli sceneggiatori di Star Trek 4 devono aver trovato il modo di far interagire Kirk senior e Kirk junior in qualche maniera.

Raramente in Star Trek la morte ha impedito a certi personaggi di ritornare in sella, quindi vediamo quali soluzioni si potrebbero prendere in considerazione.


James T. Kirk torna indietro nel tempo


Il viaggio nel tempo sarebbe di sicuro l'espediente più scontato. Nella saga è stato utilizzato sin dal quarto episodio trasmesso in TV (Al di là del tempo) e in molte occasioni ha permesso di raccontare versioni alternative di fatti storici, mostrare crossover fra equipaggi di serie diverse e ha persino salvato le balene dall'estinzione.

In effetti, l'intera linea temporale Kelvin dei film più recenti è stata originata dal viaggio a ritroso nel tempo di Nero che, distruggendo la USS Kelvin con George Kirk a bordo, ha irrimediabilmente modificato il corso degli eventi. Se l'Enterprise viaggiasse indietro nel tempo proprio per impedire a Nero di operare quello sconvolgimento, potrebbe essere un buon modo per chiudere il cerchio.

Ma un viaggio nel tempo potrebbe verificarsi per tutt'altri motivi, nascere da un incidente (come nel primo film) e forse riguardare il solo Capitano Kirk e non il resto del suo equipaggio.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Kirk ed il suo equipaggio hanno viaggiato a ritroso nel tempo nell'episodio Domani è ieri


Se il Capitano Kirk tornasse indietro nel tempo per salvare suo padre, si aprirebbe uno scenario simile a quello dell'episodio Uccidere per amore: sapendo che la sua vita e il futuro così come lo ha conosciuto esiste perché suo padre è morto, Jim Kirk farebbe ancora qualcosa per impedire quegli eventi?


George Kirk viaggia avanti nel futuro 


I viaggi nel tempo funzionano in entrambe le direzioni, perciò potrebbe essere George a saltare nel futuro verso quello che per suo figlio Jim e per l'equipaggio della nuova USS Enterprise-A è il presente. Non sarebbe una prima volta per la saga e - ironia della sorte - un precedente lo ha creato lo stesso James T. Kirk nel film Star Trek: Generazioni.

Si può pertanto ipotizzare che George Kirk viaggerà trent'anni nel futuro per incontrare suo figlio, ma si presenterebbe lo stesso dilemma di prima: il Kelvin-verso esiste perché l'eroica morte di Kirk padre ha permesso a sua moglie, a suo figlio appena nato e all'equipaggio della Kelvin di salvarsi.

Se George Kirk per qualche motivo viaggiasse nel futuro prima di questi eventi, la storia non potrebbe che finire in un solo modo: dovrebbe tornare indietro nel tempo e sacrificarsi per non condannare a morte certa i suoi cari. Senza contare il fatto che se non avesse gravemente danneggiato la Narada mandando la Kelvin in rotta di collisione contro la nave Romulana, probabilmente Nero avrebbe finito per distruggere la Federazione.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
James T. Kirk ha fatto un salto nel futuro per incontrare il Capitano Picard nel film Star Trek: Generazioni


Jim Kirk si ritroverebbe in una situazione simile a quella del Capitano Picard nell'episodio l'Enterprise del passato, sapendo che è richiesto un grande sacrifico per salvare il futuro.


George non è mai morto 


Jennifer Morrison, l'attrice che ha interpretato Winona Kirk (la madre di Jim) nel film Star Trek del 2009, non molti giorni fa ha fatto sobbalzare i fan dalla sedia suggerendo che in realtà George Kirk non sia mai morto.

Nonostante Morrison abbia liquidato la sua suggestione come una semplice battuta di spirito, non è un'ipotesi da scartare del tutto.

Grazie ad alcune scene del film del Star Trek (2009) tagliate in fase di montaggio sappiamo che, dopo lo scontro fra la Kelvin e la Narada, l'equipaggio di Nero è stato catturato dai Klingon; allora perché non ipotizzare che un George Kirk gravemente ferito possa essere finito fra i prigionieri Romulani? Anche in Star Trek: Deep Space Nine abbiamo visto un personaggio a lungo ritenuto morto riapparire in realtà come prigioniero di guerra in una prigione del Dominio.

Il problema di questa ipotesi è che Star Trek 4 dovrebbe svolgersi circa trent'anni dopo la distruzione della Kelvin e per quanto Hemsworth invecchierà molto meglio del resto di noi comuni mortali, essendo maledettamente in forma… è difficile credere che Paramount voglia scritturarlo per trasformarlo in sala trucco in un sessantenne.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Elim Garak scopre che suo padre è ancora vivo nell'episodio All'ombra del Purgatorio


George è un duplicato 


Altra ipotesi da prendere in considerazione è che George Kirk sia morto davvero ma quello che incontrerà l'equipaggio dell'Enterprise non sarà l'originale. Esistono molti esempi, in Star Trek, di personaggi clonati, copiati, replicati o duplicati in qualche modo.

Anche qui, James T. Kirk ha fatto da apripista in più occasioni essendo stato rimpiazzato da un androide identico a lui e persino duplicato in un incidente di teletrasporto. Esperienze simili le hanno vissute anche Riker, Picard, e Trip Tucker.

Questa ipotesi ha però un difetto: l'impatto emotivo di Jim nel conoscere suo padre sarebbe decisamente diminuito dal fatto di trovarsi di fronte ad una copia; basti pensare all'episodio di TNG intitolato Duplicato e al modo in cui l'equipaggio dell'Enterprise-D non riesce a provare per Thomas Riker lo stesso affetto che prova per Will (escludendo forse Troi, ma il punto rimane).

In alternativa si potrebbe supporre che la copia non sappia di non essere l'originale e questo riproporrebbe una situazione del tutto simile a quella dell'episodio Una madre per Data, dove la co-creatrice dell'androide più famoso di Star Trek non sapeva di essere a sua volta un androide, copia perfetta dell'originale.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Data incontra una versione androide di sua 'madre' nell'episodio Una madre per Data


George viene dall'universo originale 


Non bisogna poi dimenticare che, nella vastità del multiverso, esiste sicuramente almeno una versione di Geroge Kirk ancora in vita. Nel film Star Trek (2009), l'Ambasciatore Spock ha detto chiaramente al giovane James T. Kirk che la versione originale di suo padre George "è vissuto abbastanza per assistere con orgoglio alla promozione a Capitano dell'Enterprise."

Il Jim Kirk originale ha assunto il comando della NCC-1701 attorno al 2265, cioè due anni prima degli eventi narrati in Beyond.

L'ipotesi quindi è che il George Kirk dell'universo originale possa in qualche modo varcare la soglia del Kelvin-verso, esattamente come hanno fatto lo Spock originale e Nero col suo equipaggio a bordo della Narada (e anche Worf ne ha visitate parecchie di realtà alternative nell'episodio Universi paralleli).

Ci sarebbe sempre il problema di come gestire la differenza di età che dovrebbero avere padre e figlio e, anche qui, in un certo senso un George Kirk proveniente da un'altra realtà non sarebbe esattamente l'originale (ovvero lo stesso personaggio apparso nel film del 2009). Questo George Kirk avrebbe dei ricordi della sua vita passata a crescere il figlio che certo non potrebbe condividere con il Jim del Kelvin-verso, depotenziando così il fascino di questo incontro.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Jim Kirk del Kelvin-verso ha già conosciuto un esponente dell'universo originale... Spock!


L'alternativa è che sia l'equipaggio dell'Enterprise a spostarsi nell'universo originale ma è molto difficile che questo possa accadere: si ritroverebbe nel bel mezzo degli eventi della Serie Classica (le cui avventure iniziano nel 2266) e un po' troppo vicina al periodo in cui si è svolta Discovery (la seconda stagione sarà ambientata nel 2257) e con la turbolenta situazione in casa CBS a causa della trattativa con Paramount che infuria da settimane, è davvero improbabile vedere in tempi brevi un incontro ufficiale tra universo originale televisivo ed universo reboot cinematografico.


George viene dall'Universo dello Specchio


Parlando di universi paralleli, il più famoso della saga è certamente quello noto come Universo dello Specchio, governato da uno spietato Impero Terrestre (e popolato da Vulcaniani col pizzetto).

Introdotta al pubblico per la prima volta il 6 ottobre del 1967 con l'episodio Specchio, specchio della Serie Classica, questa perversa realtà alternativa è stata visitata anche in Deep Space Nine, Enterprise e molto più recentemente in Star Trek: Discovery. Gli sceneggiatori l'hanno spesso sfruttata come scusa per riportare sullo schermo personaggi creduti morti, sebbene nelle loro versioni malvage.

Dato che la storia nel cosiddetto Mirror Universe scorre indipendentemente da quello che accade nell'universo originale, un'eventuale crossover col Kelvin-verso dovrebbe mostrare lo stesso Universo dello Specchio che abbiamo visto in TV (e non una sorta di versione reboot dello stesso).

Se però fosse il George Kirk speculare ad interagire col nostro Jim Kirk be'… non sarebbe comunque l'originale e con tutta probabilità sarebbe anche un tipo poco raccomandabile. Inutile dire che tutto il romanticismo nell'incontro fra padre e figlio verrebbe letteralmente spazzato via anche se Discovery, con Michael Burnham e l'Imperatore Georgiou, ci insegna che è ancora possibile per due personaggi provenienti da realtà diverse instaurare un legame emotivo (e ad onor del vero, qualcosa di simile era accaduto anche con Bareil in Deep Space Nine).

Chissà poi che la versione speculare di George Kirk non riservi delle sorprese…


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Michael Burnham ha preso ordini dalla versione speculare della sua mentore nell'episodio Mi prenderai per mano?


Resurrezione 


In Star Trek esistono entità talmente potenti da resuscitare i morti. La più nota è Q, che ha riportato in vita Worf e Wesley (uccisi in uno scenario da lui stesso creato, tra l'altro) nell'episodio Il ritorno di Q. In un certo senso, anche Picard è stato resuscitato da Q nell'episodio Una seconda opportunità.

Ci sono anche esempi di tecnologia in grado di rivitalizzare i corpi, come quella della sonda Nomad (vista nell'episodio TOS La sfida) o quella dei Kobali (Cenere alla cenere - VOY).

Difficile che George Kirk possa tornare in vita grazie ad uno di questi metodi ma il fatto che esistano dei precedenti rende l'ipotesi plausibile.

Un George Kirk redivivo sarebbe il vero padre di Jim, autentico al 100%, ed in questo scenario si potrebbe anche giustificare il suo invecchiamento: potrebbe trattarsi di un 'effetto collaterale' del processo di resurrezione oppure, più semplicemente, è stato riportato in vita dieci anni prima ma ha trascorso questo periodo nell'ombra, magari proprio con chi ha operato il miracolo.

Insomma, trattandosi di un'esperienza non esattamente "naturale", la resurrezione di George Kirk potrebbe spiegare anche altre piccole discrepanze cronologiche, come il fatto che Chris Hemsworth in realtà ha tre anni in meno rispetto a Chris Pine...


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Kirk è molto felice di vedere che Scott è tornato dal regno dei morti nell'episodio La Sfida


Dove nessuno è mai giunto prima 


La fantasia non ha limiti quindi non è detto che George Kirk ritornerà in Star Trek con un trucco già visto prima. Forse Patrick McKay e John D. Payne (gli autori della sceneggiatura) e la regista S.J. Clarkson sono riusciti ad escogitare un modo completamente nuovo per riunire queste due generazioni di Kirk. Vedremo.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Chris Hemsworth sembra pronto a tornare verso l'ultima frontiera



Nel frattempo nei fumetti...


Finora l'articolo ha preso in esame solo gli esempi 'canonici' in cui, al cinema o in TV, abbiamo visto tornare sullo schermo personaggi creduti morti. Bisogna però notare che alcune di quelle ipotesi sono effettivamente già state sfruttate nel Kelvin-verso dagli autori dei fumetti.

In una di queste avventure da edicola, il Kirk reboot ha addirittura già incontrato una versione alternativa di suo padre ma, trattandosi di materiale che non rientra nel canon della saga, sicuramente questo precedente non verrà citato in Star Trek 4.


Kelvin, JJ Abrams, Kirk, Film, Chris Hemsworth, Inchiesta, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Gary Mitchell porta il giovane Kirk in una realtà in cui suo padre è ancora vivo (Boldly Go #17)


George sta per tornare


Abbiamo esplorato tutte le possibilità o ne abbiamo saltata qualcuna? Se avete qualche altra idea su come riportare a bordo il padre di Jim, dite pure la vostra più giù nei commenti o sulla nostra pagina Facebook.



Fonte: TrekMovie




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?