[INTERVISTA] A scuola di regia "Trek" con René Auberjonois |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

domenica 29 luglio 2018

[INTERVISTA] A scuola di regia "Trek" con René Auberjonois

Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Se c'è qualcuno che si stupisce ancora, ripensando al fatto che Rene Auberjonois ha diretto ben otto episodi di Star Trek: Deep Space Nine... è proprio Auberjonois!

L'attore, che ha interpretato il mutaforma Odo sull'ex stazione spaziale cardassiana, ha anche firmato la regia degli episodi Scampato pericolo, Affari di famiglia, Il giuramento di Ippocrate, La piaga, Colui che è senza peccato…, Canzoni d'amore ferengi, Valzer e Strani compagni di letto.

Il sito ufficiale StarTrek.Com ha avuto l'opportunità di parlare con Auberjonois lo scorso aprile, nel backstage della convention Destination Star Trek Germany a Dortmund e l'attore ha condiviso con piacere i ricordi della sua esperienza come alunno della "scuola di regia" promossa da Rick Berman.


Immagino che abbia chiesto lei a Rick Berman di affidarle una regia?

In realtà, no. Rick mi ha detto: "Sai, dovresti fare un pensierino sulla regia." Ed io ho risposto un po' così: "Oh, si. Uh-huh.” Poi è arrivato Jonathan Frakes a dirigere uno dei nostri episodi e mi fa: "Vuoi diventare un regista?" ed io: "Mah, non so. Non penso che dovrei farlo." E lui: "Ma sei pazzo? Hai la possibilità di studiare da regista senza iscriverti ad una scuola da migliaia e migliaia di dollari, senza spendere niente, anzi ti pagano pure."  Così sono andato da Rick: "OK, lo faccio, ma non sono ancora pronto." E ho cominciato a seguire tutta la procedura, partecipando alle riunioni degli sceneggiatori, le sessioni di montaggio e tutta la trafila. Ricordo che una sera Rick mi è passato accanto, eravamo nel parcheggio a fine giornata e mi fa: "Ora sei pronto?" Ed io: "Oh, no, ancora no." ma lui: "Si, sei pronto." E così mi hanno buttato nella mischia e alla fine mi pare di aver girato 8 episodi…


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Andiamo subito al sodo. Quali registi ha seguito per imparare e fare pratica?

Be', praticamente tutti quelli che avevamo. Erano tutti professionisti, bravissimi ed ognuno molto diverso l'uno dall'altro. Per me è stato un bene affiancarne tanti. Quando mi hanno detto che avrei diretto un episodio, ho cominciato a prestare la massima attenzione a tutto quello che facevano. Alcuni davano l'impressione di arrivare sul set e cominciare a lavorare con estrema naturalezza. Altri arrivavano preparatissimi. Sono certo che tutti fossero estremamente preparati, ma ti parlo dell'impressione che davano sul set. In entrambi i casi funzionava tutto alla perfezione. C'era il regista meticolosissimo, come David Livingston, che girava la stessa scena più e più volte. Altri, di riprese ne facevano molte meno. Comunque mi hanno insegnato tanto.


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il primo episodio che ha diretto è stato Scampato pericolo. Cosa ricorda di quell'esperienza?

La ricordo come se fosse ieri e ciò che ricordo meglio è quanto fossi terrorizzato. Però mi è andata anche bene perché ho lavorato con Armin [Shimerman] ed i Ferengi… Max [Grodenchik] e tutti gli altri. Sono veramente dei professionisti, non li coglievi mai distratti o non pienamente concentrati e preparati. Quindi da quel punto di vista sono stato fortunato. Ma ricordo perfettamente che avevo molta paura. Capisco che probabilmente vorrai sapere qualcosa su ognuno degli otto episodi che ho diretto, e di un paio ne possiamo anche parlare ma... questa te la butto lì: ci sono in realtà solo due episodi di cui vado veramente fiero, che credo abbiano lasciato il segno. Per il resto, altri quattro li ritengo accettabili, ho mantenuto ben saldo il timone e ho consegnato degli episodi perfettamente in linea; però gli altri due non erano proprio all'altezza. Quando li ho completati me ne sono andato pensando: "Questo non è proprio il mio mestiere."


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Perché sai, non è automatico diventare sicuri di sé man mano che si fa pratica. Non funziona così. C'erano alcune sceneggiature che, da attore, sentivo affini; anche se non coinvolgevano direttamente il mio personaggio, riuscivo a comprenderle e sentirle mie. Capivo come dovevano essere girate. Ma altre volte leggevo il copione e davvero non avevo idea di come rappresentarlo. Di uno degli episodi di cui vado più fiero non mi sovviene il titolo, ma il protagonista era Sid [Alexander Siddig]…


La piaga

La piaga. Ecco quello - anche se sapevo che sarebbe stato molto difficile da girare perché eravamo in esterni, non c'era più tempo e dovevamo fare l'impossibile per farlo funzionare - quello per me è il più cinematografico degli otto episodi che ho diretto. Mi dicono che è anche uno degli episodi preferiti di Sid e la cosa mi fa molto piacere… ma non so se ho voglia di commentarli tutti uno per uno, specialmente [ride] quelli che per me non erano all'altezza. 


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Mi sembra giusto. Allora le pongo la questione in un altro modo: quanto la stupisce il fatto di aver diretto otto episodi della serie, alla fine?

Mi stupisco ancora oggi, ripensandoci. Ma voglio essere completamente onesto… non mi sono mai sentito a mio agio come regista. Ero più che felice di collaborare, proporre le mie idee e chiedere: "Ma perché non facciamo così" o "Perché non facciamo colà" e forse questo ha dato spesso ai produttori l'impressione che fosse una buona idea affidarmi la regia; ma la verità è che non sono mai stato completamente a mio agio in quella veste. Verso l'ultimo periodo, ricordo che certe persone venivano da me e mi domandavano: "Allora, appena si conclude la serie andrai a girare episodi di altri show?" ed io rispondevo: "Non riesco ad immaginarmi su un set dove non sia circondato dalla mia famiglia, dagli attori, dalla troupe e da tutte le persone che mi hanno coperto le spalle in tutti questi anni."


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


L'idea di andare a girare per un'altra serie e farla funzionare… non mi ha mai sfiorato, dopo DS9. Sono molto grato per gli otto episodi che ho diretto ma quel che è fatto è fatto.


Dato che abbiamo questa opportunità, vorrei chiederle un paio di altre cose: lei è stato coinvolto in What We Left Behind, il documentario su Deep Space Nine di prossima pubblicazione. Cosa ha provato, approfondendo insieme ad Ira Steven Behr la sua esperienza in DS9?

Ira è stato fantastico. Abbiamo registrato delle interviste molto dettagliate, sia a casa mia che alle convention e sono molto felice che Ira sia così appassionato e determinato perché… in questa famiglia noi ci sentiamo sempre un po' come il "figlio di mezzo" che non riceve mai le dovute attenzioni. Ed è una stron**ta. La verità è che la nostra serie si regge sulle sue gambe e - come ho detto ad Ira - più andiamo avanti più ho l'impressione che diventi popolare. Più oggi di quando non andassimo in onda settimana dopo settimana. Forse succede perché adesso la gente può seguirla in streaming e vedere tutto l'arco narrativo nel suo insieme. A me da l'impressione di un unico grande racconto, come un romanzo della letteratura russa. Perciò sono veramente molto contento che Ira e David [Zappone] siano concentrati su questo progetto e determinati a portarlo avanti. Sarà divertente da vedere e ritengo che avrà qualcosa di diverso dai soliti documentari di questo tipo. Avrà un suo tratto distintivo e fuori dall'ordinario, proprio come Deep Space Nine.


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Nell'episodio della settima stagione, intitolato I mastini della guerra, lei ha una bellissima battuta quando dice: "Interessante, vero? La Federazione dice di condannare i metodi della Sezione 31 ma, quando ha bisogno di un po' di lavoro sporco, si volta dall'altra parte. E' una soluzione un po' troppo comoda così, non trova?" 

Non so se ne è al corrente ma, dopo Deep Space Nine, la Sezione 31 sta per giocare un ruolo importante anche in Star Trek: Discovery.

No, non lo sapevo. Mi piacerebbe poter dire di aver contribuito alla stesura di quella battuta e mi stupisce che sia riuscita a memorizzarla ma... è un po' nella natura di Star Trek l'idea che, per quanto le varie serie siano così diverse l'una dall'altra - o per quanto noi pensiamo che lo siano - fondamentalmente c'è un filo comune che le lega tutte sin dal principio e questa cosa mi piace moltissimo.


Deep Space Nine, Ds9, Intervista, René Auberjonois, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



Fonte: StarTrek.Com




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?