Kurtzman: "Il nuovo Spock di 'Discovery' sarà coerente col personaggio, ma anche molto diverso" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 2 agosto 2018

Kurtzman: "Il nuovo Spock di 'Discovery' sarà coerente col personaggio, ma anche molto diverso"

DSC, Discovery, Intervista, Spock, Canon, Culber, L'Rell, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

La recente conferenza dedicata a Star Trek: Discovery al San Diego-Comic 2018 ha rivelato che l'iconico Signor Spock apparirà nella seconda stagione della serie.

Il Vulcaniano non è stato mostrato nel trailer pubblicato pochi giorni fa, ma il produttore esecutivo Alex Kurtzman ha confermato che è già stato scritturato l'attore che lo interpreterà.

Vi presentiamo adesso una serie di interviste in cui lo stesso produttore ed altri membri del cast di Discovery commentano l'imminente ritorno di Spock in TV e cosa questo comporterà per il futuro della serie.

Uno Spock… differente


Parlandone con SyFy, il co-creatore di Discovery Alex Kurtzman ha subito messo in chiaro che lo Spock che vedremo nella seconda stagione non è esattamente lo stesso che abbiamo conosciuto nella Serie Originale:

Lo Spock che incontreremo è 10 anni più giovane [di quello che appare in Star Trek: La Serie Classica]. Perciò non è ancora maturo come lo sarà ai tempi di TOS ed infatti scopriremo che molto di ciò che ha reso Spock il personaggio che conosciamo ha a che vedere con la sua famiglia e con sua sorella.


Kurtzman ha approfondito il concetto con TV Guide:

C'è molta storia da raccontare su chi fosse Spock prima di diventare lo stesso Spock che fa da contraltare a Kirk. Per me è una grande emozione avere l'opportunità di presentare al pubblico una versione del personaggio che è sì coerente con l'idea di Spock che tutti quanti hanno, ma al contempo è anche molto, molto diversa. E tutto questo ci servirà per agganciarci al canon stabilito della saga.


L'attrice Mary Wiseman, che nella serie interpreta il Cadetto Tilly, ha espresso a SyFy tutto il suo entusiasmo sull'approccio adottato dagli autori di Discovery nei confronti del personaggio:

Penso proprio che per la fanbase sarà qualcosa di estremamente eccitante. Spock è un personaggio molto amato, che cattura l'immaginazione di tutti, non solo dei fan di Star Trek nudi e crudi. Sarà molto divertente e servirà per rinsaldare fermamente la serie alle sue radici. Il modo in cui si farà sarà - come sempre - unico ed in linea col nostro punto di vista molto particolare.


Wilson Cruz (il Dr. Culber) ha aggiunto:

Penso che [Spock] porterà un po' di mistero ed impareremo qualcosa sul personaggio che non per forza dovevamo sapere, prima.


Anson Mount (il nuovo Capitano Pike) ha scelto Twitter per commentare l'arrivo di Spock, lasciando scherzosamente intendere che l'attore che lo interpreterà sta così bene truccato da Vulcaniano che probabilmente detterà moda:

Voi non l'avete ancora visto il tipo che interpreta Spock: è il momento giusto per investire in una nuova attività di orecchie a punta (e mettetene un paio da parte per voi e la vostra signora).  
DSC, Discovery, Intervista, Spock, Canon, Culber, L'Rell, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Spock e le sue dinamiche familiari saranno un nodo fondamentale


Sembra proprio che gran parte della storia che ruoterà attorno a Spock avrà a che vedere con i suoi rapporti con Burnham, di fatto una sorella adottiva di cui si sono presi cura i suoi genitori Sarek e Amanda sin da piccola.

La produttrice esecutiva di Discovery, Heather Kadin, lo ha spiegato chiaramente a TV Guide:

Esploreremo queste dinamiche familiari e vedremo come si svilupperanno. Penso che come ogni fratello e sorella, ci sia dell'amore che li lega ma anche sentimenti più profondi da portare alla luce. Ed è proprio questa la bellezza di questo rapporto, ci sono molti aspetti problematici in cui andare a scavare.


Kadin ha toccato l'argomento anche con SyFy, spiegando in che modo procederà questo approfondimento:

Scaveremo a fondo sia prima di incontrarli che dopo. Hanno un modo unico di essere fratello e sorella, un modo possibile solo in Star Trek.


Anche Sonequa Martin-Green (Michael Burnham) ha voluto dire la sua su questo punto:

Posso dirvi che si tratta di una storia molto importante, che nella seconda stagione scaveremo a fondo nel loro rapporto e nel modo in cui questo si ripercuote sulla loro famiglia. Non mi riferisco solo alla famiglia composta da Burnham, Spock, Sarek e Amanda, ma all'intero equipaggio.


Shazad Latif, il cui personaggio Ash Tyler si è innamorato di Burnham nonostante fosse in realtà il Klingon Voq, ha aggiunto che la presenza di Spock avrà degli effetti anche sul loro rapporto:

[La presenza di Spock] aggiunge tutto un nuovo piano alla storia, specialmente quella di Burnham che ora è costretta a scavare in questi rapporti familiari. E' uno sviluppo che avrà ripercussioni sul modo in cui si rapporterà con tutti gli altri personaggi, perché per lei diventerà un chiodo fisso.


DSC, Discovery, Intervista, Spock, Canon, Culber, L'Rell, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ancora più legami con canon e personaggi storici della saga?


Ad attenderci nella seconda stagione di Star Trek: Discovery non ci sarà soltanto il Signor Spock ma anche il Capitano Christopher Pike (Anson Mount) ed il suo primo ufficiale, la 'Numero Uno' interpretata da Rebecca Romijn.

Eppure Alex Kurtzman ha fatto intendere a TV insider che i grandi ritorni potrebbero non concludersi qui:

Siamo a 10 anni di distanza [dalla Serie Classica di Star Trek], in un periodo contemporaneo a Pike e alle sue avventure. Ovviamente, personaggi che esistevano allora esisteranno anche adesso in questo punto della cronologia e pertanto c'è un certo numero di questi personaggi, a bordo di quella nave, che potrebbero apparire nella nuova stagione.


Con SyFy Wire Kurtzman ha ribadito come, nei nuovi episodi, molti elementi onoreranno il canon della saga:

Ci sono molte cose che, negli anni, [in Star Trek] sono state appena accennate o menzionate ma fanno ancora parte di una zona grigia. Mancano molti dettagli alla storia. Come abbiamo fatto l'anno scorso con la Guerra Klingon, quest'anno andremo ad esplorare altre zone che non sono ancora state esplorate.


DSC, Discovery, Intervista, Spock, Canon, Culber, L'Rell, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Culber ritornerà grazie al potere dei funghi?


Non è mai stato un mistero che il Dr. Culber, interpretato da Wilson Cruz, tornerà nella seconda stagione nonostante sia morto durante la prima.

Non sappiamo in che modo gli autori lo resusciteranno ma Cruz, in questa recente intervista, ha confermato che tornerà grazie ad un espediente molto particolare che in Star Trek non si è ancora mai visto.

Una parte di Culber esiste ancora all'interno della rete del micelio - elemento che nella saga di Star Trek è stato introdotto proprio da Discovery - ed Anthony Rapp, parlando con TV Insider, ha indicato abbastanza chiaramente che la chiave per il ritorno di Culber risiede proprio nella scienza studiata dal suo personaggio, il Tenente Stamets:

Sapete che esiste nella realtà un vero Paul Stamets, che è davvero un micologo ed è a lui che si ispira il mio personaggio. Lui lavora davvero con funghi, muffe e miceli ed in parte è nelle sue teorie scientifiche che si trova la possibilità di riportare Culber nel nostro mondo.


Un post condiviso da Wilson Cruz (@wcruz73) in data:


La svolta fashion di L’Rell 


L'ultima piccola anticipazione sui nuovi episodi di Discovery arriva dall'attrice Mary Chieffo, che con TV Insider ha commentato il rinnovamento nel guardaroba del suo personaggio, L'Rell:

Sarà indubbiamente una L'Rell un po' diversa esteticamente. Posso dire che ora che sarà Cancelliere, dovrà darsi un po' una sistemata. Aspettatevi una L'Rell dall'aspetto più divertente, un Cancelliere glamour, che a me piace molto.


DSC, Discovery, Intervista, Spock, Canon, Culber, L'Rell, TG TREK Star Trek News Novità Notizie



Fonte: TrekMovie




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Articoli che potrebbero interessarti