Star Trek 4: John Cho e Kevin Smith offrono consigli a Paramount per sbloccare la situazione |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

venerdì 24 agosto 2018

Star Trek 4: John Cho e Kevin Smith offrono consigli a Paramount per sbloccare la situazione

Chris Hemsworth, Chris Pine, Film, Intervista, John Cho, Kelvin, Paramount, Sulu, Kevin Smith TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Dopo settimane di grande fermento, in cui era quasi sembrato che Paramount fosse sul punto di far partire la produzione del prossimo film di Star Trek da un momento all'altro, la notizia del passo indietro di Chris Pine e Chris Hemsworth dal tavolo negoziale per questioni salariali ha improvvisamente gelato gli entusiasmi.

Oggi sono intervenuti sulla questione l'attore John Cho (Sulu) ed il regista Kevin Smith, pronti ad offrire i loro consigli agli Studios per sbloccare la situazione.


Cho non sa nulla di Star Trek 4 (e gli sta bene così)


John Cho è impegnato in un tour promozionale per il suo nuovo film, Searching, ed ha risposto ad alcune domande dei cronisti di USA Today su Star Trek 4, di cui si dice però totalmente all'oscuro a differenza dei suoi colleghi Zachary Quinto (Spock) e Simon Pegg (Scotty), i quali hanno invece dichiarato di aver già parlato con la regista scelta da Paramount per il prossimo film della saga, S.J. Clarkson:

Ne so veramente pochissimo. Ho sentito che faremo un altro film ma non conosco i dettagli. Francamente preferisco così, non vi dico bugie. La risposta noiosa è che bisogna aspettare e vedere che decisioni prenderanno ai piani alti.


Cho ha anche offerto un suggerimento - non proprio disinteressato - che a suo dire potrebbe aiutare il prossimo film a fare meglio del precedente:

In realtà non sapevo che [Star Trek Beyond] fosse andato male. Pensavo fosse un gran bel film… e questo vi da un po' l'idea di quanta poca attenzione presti a queste cose. Che dire? Forse ci vorrebbero più primi piani di Sulu.


Chris Hemsworth, Chris Pine, Film, Intervista, John Cho, Kelvin, Paramount, Sulu, Kevin Smith TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Sulu: A Star Trek Story?


John Cho ha rilasciato dichiarazioni anche a CNET. Gli è stato chiesto se crede che Star Trek seguirà le orme di Star Wars e comincerà a proporre film focalizzati su un solo personaggio, un po' come Solo: A Star Wars Story. La risposta è stata:

Se c'è Solo, perché non Sulu?


Tra l'altro, l'attore ha raccontato che proprio il suo collega Chris Pine continuava a confondere il nome del suo personaggio:

Penso che non ci sia stata una sola giornata di riprese sul set di Star Trek, in cui Chris Pine non mi abbia chiamato Solo.


Chris Hemsworth, Chris Pine, Film, Intervista, John Cho, Kelvin, Paramount, Sulu, Kevin Smith TG TREK Star Trek News Novità Notizie


I suggerimenti di Kevin Smith per risolvere "la crisi dei Chris"


Nel video podcast Fatman on Batman di questa settimana, il regista geek Kevin Smith è intervenuto sulla "crisi dei due Chris" (Pine ed Hemsworth, ovviamente) che sta mettendo a rischio la realizzazione di Star Trek 4.

Smith ha espresso tutta la sua ammirazione per il film Star Trek (2009) di J.J. Abrams e la sua "fantastica" scena iniziale, con il sacrificio di Chris Hemsworth nei panni del padre di James T. Kirk.

Per Smith sarebbe un'ottima idea coinvolgere Hemsworth in Star Trek 4 e per venire incontro alle esigenze dell'attore in termini di paga, suggerisce a Paramount di chiudere un accordo di questo tipo con lui e Pine: $10 milioni subito più il 10% dei profitti generati al botteghino.

L'altro conduttore del podcast, Marc Bernardin, ha fatto però notare che non ci sono solo i salari dei due Chris da considerare, ma anche quelli del resto del cast (ed i film di Star Trek non generano gli stessi incassi dei film Marvel). Pur prendendone atto, per Smith la Paramount non ha comunque scelta:

Credo che con Star Trek non abbiano davvero possibilità di scelta. Chris Pine è fantastico. Era rischioso presentare al mondo un nuovo Kirk, ma hanno trovato la persona giusta in grado di interpretarlo in modo da non farlo sembrare un'imitazione, omaggiando al contempo tutto il c***o di lavoro fatto in precedenza su quel personaggio. Perciò, lo devi richiamare. Forse a quel punto è meglio rinunciare alla storia sul ritorno di Hemsworth, in modo da contenere i costi. Ma non puoi fare questi film di Star Trek senza quel Kirk. E' stato grande.


Per Smith, sono gli agenti di Hollywood a scatenare queste dispute sui salari:

Spero riescano a risolvere questa storia dei soldi. Se serve, mi offro come mediatore. Andrei lì e gli direi: "Oh andiamo, ragazzi! Tutti quanti vogliamo vedere questo film!" Ma sai qual è il problema? Gli agenti. Se potessi sbarazzarmi degli agenti e parlare cuore a cuore con gli attori, scommetto che riuscirei a convincerli perché parliamo di una c***o di figata di film. Però qualcuno la fuori continua a dirgli: "No, ti devono dare di più, perché faranno tanti di quei soldi che gli basteranno per il resto della vita" e bla bla bla. Io sto assolutamente dalla parte di chi vuole fare soldi, ma parliamo di un'idea troppo buona per accantonarla. Se davvero non hanno un budget sufficiente per coprire certe scelte, allora dovrebbero cercare di venirsi incontro. Dovrebbero andare coraggiosamente la dove nessuno è mai giunto prima. Lo spero davvero, perché conosco la persona e credo che la sua idea sia veramente molto buona.


Il regista ha espresso infine un parere anche sull'altro progetto in ballo, quello del film di Star Trek basato su un'idea di Quentin Tarantino. Smith si dice pronto a sostenerlo, indipendentemente dal casting:

Non m'interessa, potrebbe scritturare anche dei bambini: un film così lo andrei a vedere a prescindere.





Fonte: TrekMovie


---

La sezione commenti arriva subito, dopo la pubblicità!

---





Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?