[STLV18] Il truccatore di "Star Trek: Discovery" spoilera il ritorno dei Klingon capelloni? |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 8 agosto 2018

[STLV18] Il truccatore di "Star Trek: Discovery" spoilera il ritorno dei Klingon capelloni?

Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Domenica scorsa ha partecipato alla grande convention di Star Trek a Las Vegas anche Glenn Hetrick, fan di Star Trek da una vita e makeup designer di Star Trek: Discovery.

L'incontro è stato piuttosto breve ed Hetrick lo ha dedicato quasi del tutto ai Klingon e al loro nuovo look, mostrando una serie di immagini disponibili sul sito della AlchemyFX.

La cosa interessante è che Hetrick ha fortemente suggerito che i cambiamenti non siano finiti con la prima stagione, e l'aspetto della razza guerriera cambierà ancora nei nuovi episodi. Il truccatore, scavando a fondo nella storia e nei rituali Klingon, ha disseminato il suo intervento di indizi alquanto criptici, che vanno interpretati per capire cosa davvero stia bollendo in pentola.


I Klingon cambieranno ancora


Molto si è detto sul nuovo design dei Klingon mostrato in Discovery e certamente non è la prima volta, dagli anni '60 agli ultimi film di J.J. Abrams, che i guerrieri per eccellenza dell'universo Trek subiscono cambiamenti estetici radicali. Per quanto riguarda Discovery, la scintilla del cambiamento è stata l'esigenza di offrire al pubblico un aspetto più dettagliato (vivere nell'epoca dell' Ultra HD 4K ha i suoi pro e i suoi contro, evidentemente…)

Ma stando ad Hetrick, le sorprese non sono affatto finite. Ecco cosa ha detto al pubblico di STLV:

Man mano che ci addentreremo nella seconda stagione, potremo dire di aver trascorso già un bel po' di tempo con questi personaggi e con i nostri amici Klingon. E tutto continua ad evolvere. La storia evolve. E vi posso garantire che rimarrete esterrefatti dal loro aspetto, ancora una volta completamente rinnovato, che sfoggeranno nella seconda stagione.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Kahless l'Ispiratore


Hetrick non ha mai detto chiaramente in cosa, esattamente, consisterà il cambiamento che riguarderà i Klingon nella seconda stagione di Discovery; tuttavia un indizio potrebbe averlo offerto commentando la scelta, adottata per la prima stagione, di renderli tutti glabri. La scelta gli è stata suggerita nientemeno che da Kahless l'Indimenticabile:

Se ripensate alla prima stagione e all'arco narrativo Klingon, ne è stata data una versione fortemente ritualistica. Ruota tutto attorno al concetto di riunificazione, di riaccendere un faro, la Luce di Kahless, per riportarlo in vita… abbiamo integrato moltissimo questi concetti [nel design] e ci abbiamo riflettuto a lungo.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Glenn Hetrick a Star Trek Las Vegas 2018


Hetrick ha quindi citato Il Ritorno di Kahless, l'episodio di Star Trek: The Next Generation che ha mostrato colui che si è poi rivelato un clone di Kahless. Il truccatore ha perciò ricordato a tutti che quando questo clone è stato messo alla prova, gli è stato chiesto in che modo ha riunificato l'Impero:

L'ha fatto tagliandosi i capelli e immergendoli in un vulcano, forgiando così la prima bat’leth, temprata nell'oceano di Qo’noS.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Una scena dell'episodio Il Ritorno di Kahless (TNG)


A voler fare i pignoli, quello che ha detto il clone di Kahless è che ha tagliato giusto "una ciocca" dei suoi capelli per forgiare la prima bat’leth, ma evidentemente ad Hetrick interessava sottolineare questo collegamento tra Kahless, la riunificazione dell'impero e la pratica di tagliarsi i capelli. Oltretutto, Kahless ha avuto un ruolo molto importante all'inizio di Star Trek: Discovery, essendo l'ispiratore di tutte le azioni messe in moto da T'Kuvma.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Look e rituali


Hetrick ha continuato ad indicare nella storia di Kahless la fonte d'ispirazione principale per i cambiamenti estetici di Klingon nella prima stagione di Discovery, suggerendo che la calvizie possa essere dovuta ad alcune pratiche rituali:

Tutte queste suggestioni sui capelli, i rituali e la riunificazione sono sempre state al primo posto nella nostra mente, mentre pensavamo al design.


Alla convention dello scorso anno, Hetrick ed il designer di alieni Neville Page spiegarono che la direttiva di rendere calvi i Klingon arrivò direttamente dal co-creatore ed ex showrunner di Discovery Bryan Fuller. In quella stessa occasione, aggiunsero che la logica di renderli calvi era anche di carattere evoluzionistico: essendo i Klingon una razza di predatori, dovevano essere dotati di sensi molto affinati e di un gran numero di organi sensori, alcuni dei quali troviamo posti lungo il cranio.

Questo ragionamento portava a ritenere che i Klingon fossero calvi per natura ma, oggi, i commenti di Hetrick puntano in un'altra direzione e tendono piuttosto a dire che la scelta di non farsi crescere né barba né baffi né capelli sia dettata da motivi ritualistici e pertanto potrebbe essere una caratteristica limitata ai soli Klingon mostrati durante la prima stagione.

Hetrick ha infatti ribadito che al pubblico non è stata mostrata che una piccola parte dei Klingon di tutti i Casati dell'Impero, portando ad esempio i membri del Casato Mo'Kai che, come dimostra la foto più in basso, praticano delle cicatrici rituali sul proprio corpo.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Un altro esempio mostrato da Hetrick per sottolineare le differenze estetiche fra i diversi Casati è stata l'immagine di Dennas, un personaggio del Casato di D’Ghor apparsa nella prima stagione di DSC. Come si vede chiaramente, i membri di questo casato usano adornare con gioielli le proprie creste frontali.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Questione di genetica


Per aggiungere altra carne al fuoco, Hetrick ha spiegato che esistono anche delle differenze genetiche fra un Casato e l'altro. Per esempio, ha evidenziato una caratteristica dei membri del Casato di Antaak:

Hanno una cresta che si estende giù fin sul mento. Solo i membri di quel casato hanno questa impronta genetica. Anche sul mento hanno una cresta.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Se il nome "Antaak" vi suona familiare è perché così si chiamava il dottore che, in Star Trek: Enterprise, ha accidentalmente creato i Klingon senza cresta con i suoi trattamenti di ingegneria genetica. L'ultima volta che lo abbiamo visto, era rimasto vittima della sua stessa ricerca (episodi Virus letale e Divergenze)


I Klingon di Star Trek: Discovery sono poi così diversi da tutti gli altri?


Hetrick suggerisce che i cambiamenti di look che vedremo nella seconda stagione saranno giustificati dal fatto che ci sono ancora molti Casati da mostrare:

Nella seconda stagione vedrete design molto differenti. Vedrete Casati che non avete ancora visto. Per noi, uno degli aspetti più importanti è che in questo punto del canon, mentre ci dirigiamo verso un'unificazione, i Casati si sono sviluppati tutti su pianeti differenti. Parliamo di un Impero, non esiste solo Qo’noS… abbiamo visto da vicino solo sei dei Grandi Casati, durante la prima stagione. Man mano che procederemo nella seconda, vi prometto che continueremo ad esplorare, sviscerare e scoprire l'interessantissima e inesauribile storia della cultura Klingon, a tutti i livelli.


C'è poi un episodio occorso durante il botta-e-risposta col pubblico, nel quale un fan ha iniziato a porre una domanda dicendo: "Questi Klingon completamente diversi…" ed Hetrick l'ha subito interrotto, replicando: "Ma sono veramente così diversi? Ancora non siamo arrivati alla seconda stagione".

Quindi, mettendo insieme un po' tutte queste informazioni, sembra che Hetrick abbia dichiarato che i Klingon che vedremo nella seconda stagione di Discovery non saranno più così diversi da quelli a cui eravamo abituati. Può darsi che la calvizie fosse una scelta per motivi ritualistici, praticata solo da alcuni Casati, o forse si tratta di un tratto genetico che - anche qui - è proprio solo di alcuni Casati.

Non ci resta che avere pazienza e sperare che le "profezie" di Hetrick risultino all'altezza delle aspettative che hanno acceso.


Discovery, DSC, Glenn Hetrick, Intervista, Klingon, STLV18, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


***

Per restare aggiornati sulle novità dalla convention di Star Trek a Las Vegas 2018, non perdetevi questi articoli!



Fonte: TrekMovie




Commenta la news di TG TREK sul forum di Star Trek Italia!


Nessun commento :

Posta un commento

Che ne pensi?