Star Trek Discovery: il mistero di Spock potrebbe mai riconciliare Universo Originale e Kelvinverso? |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

martedì 18 settembre 2018

Star Trek Discovery: il mistero di Spock potrebbe mai riconciliare Universo Originale e Kelvinverso?

DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Star Trek: Discovery si appresta a tornare sui nostri schermi con una seconda stagione che introdurrà Ethan Peck nei panni di Spock.

Stando alle ultime anticipazioni, il famosissimo Vulcaniano giocherà un ruolo molto importante nelle trame dei nuovi episodi e sarà al centro di un mistero di qualche tipo… un mistero che, secondo un'ipotesi circolata in rete (rilanciata anche da Universal Movies), potrebbe essere collegato allo Spock originale ed ai film reboot di J.J. Abrams.


Partiamo dal principio: come si evince chiaramente dal trailer della seconda stagione di Discovery mostrato al Comic-Con di San Diego, il Signor Spock ha lasciato l'Enterprise per investigare su un misterioso fenomeno astronomico rappresentato da "eruzioni" di energia, apparse improvvisamente in vari punti della galassia.

Proprio l'emergere di queste eruzioni e la scomparsa del suo ufficiale scientifico, hanno spinto il Capitano Pike ad assumere temporaneamente il comando della Discovery.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Del fenomeno che ha spinto Spock ad investigare in prima persona non si sa molto, se non che queste eruzioni appaiono come punti rosso fuoco e - stando alle parole di Michael Burnham - rappresentano un mistero che attraversa il tempo e lo spazio.

Ora, pensateci: non vi viene per caso in mente un'altra storia di Star Trek che coinvolge lo spazio-tempo, il colore rosso ed il personaggio di Spock? Sì, sono praticamente gli stessi elementi del film Star Trek (2009), diretto da J.J. Abrams.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Per i più smemorati, le cose sono andate più o meno così: nel tentativo di salvare Romulus dall'esplosione di una supernova, Spock ha usato una sostanza - chiamata "materia rossa" - per creare artificialmente un buco nero. Nel fare questo, è stato lui stesso risucchiato nell'anomalia insieme alla Narada, una nave mineraria dei Romulani.

Spock è emerso dall'altra parte del tunnel viaggiando indietro nel tempo fino al 23° secolo e lo stesso ha fatto la Narada che, per prima cosa, ha distrutto la USS Kelvin uccidendo George Kirk e modificando a catena il corso degli eventi. Quando Nero (il Capitano Romulano) ha catturato Spock, lo ha costretto ad assistere impotente alla distruzione di Vulcano, operata proprio per mezzo della materia rossa.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Quindi, ricapitolando, sappiamo che la materia rossa può distruggere pianeti, creare buchi neri e aprire varchi nello spazio-tempo. Se dunque la nascita della linea temporale Kelvin non fosse l'unica conseguenza dell'uso che l'anziano Spock ha fatto della sostanza?

Ricordiamo che qui siamo nel campo delle ipotesi e non c'è alcuna prova a sostegno che questa teoria formulata da ComicBook sia stata effettivamente presa in considerazione dalla produzione, ma sappiamo che in Star Trek esiste già il concetto di multiverso, non solo grazie ai film reboot ma anche a numerosi episodi delle saga come 'L'Enterprise del passato' o 'Universi paralleli' (TNG) o naturalmente 'Specchio, specchio' (TOS).


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


E' quindi possibile che la materia rossa, oltre a creare un buco nero, abbia danneggiato il continuum in altri punti, portando alla comparsa di queste eruzioni rosse che si vedono nel trailer della seconda stagione di Discovery. Ed è anche possibile che, in qualche modo, il giovane Spock che conosceremo nei nuovi episodi abbia percepito una connessione fra se stesso e questo fenomeno.

Stando al co-creatore e showrunner della serie, Alex Kurtzman, la seconda stagione di DSC servirà a chiarire certe apparenti incongruenze rispetto al canon:

Penso che con l'arrivo dell'Enterprise nell'ultimo episodio della prima stagione, abbiamo voluto riconoscere il fatto che il pubblico ha molte domande su come riconciliare il nostro show con la Serie Originale; ovvero, su come rispettare il canon. L'arrivo dell'Enterprise porterà con sé la risposta a queste domande, inclusa la spiegazione del perché Spock non abbia mai menzionato sua sorella adottiva.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Parlando di "riconciliazione con il canon" Kurtzman si riferisce chiaramente al canon dell'universo originale e non c'è niente - nelle sue parole - che indichi il coinvolgimento della materia rossa in questo processo.

Oltretutto, come abbiamo detto molte volte, la gestione di Star Trek fra cinema e TV è in mano a due realtà societarie distinte e questo assetto sarebbe certamente d'ostacolo per gli autori che volessero creare un collegamento diretto fra Discovery e gli ultimi film.

Bo Yeon Kim, una delle autrici di DSC, lo ha dichiarato senza mezzi termini all'inizio di quest'anno:

C'è un problema con i diritti: non possiamo usare niente di quello che s'è visto al cinema e ci viene ricordato continuamente. E parliamo di TUTTI i film del franchise, perché appartengono tutti a Paramount, non a CBS.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Stando alle ultime notizie, le due società che gestiscono Star Trek - Paramount e CBS - hanno anche rinunciato formalmente a tentare una riunificazione per i prossimi due anni, almeno.

D'altro canto, però, Alex Kurtzman ha co-scritto due dei film ambientati nel Kelvinverso ed il fumetto prequel che racconta l'antefatto del film, svoltosi tutto nel Prime Universe dopo Nemesis: quindi, se c'è qualcuno che potrebbe carezzare l'idea di legare insieme tutto quanto, ora che dirige sia i lavori di Discovery che quelli della nuova serie con Jean-Luc Picard (ambientata anche questa dopo Nemesis)… be', quella persona è proprio lui.


DSC, Discovery, Spock, Leonard Nimoy, Zachary Quinto, Ethan Peck, Rumors, Kelvin, Alex Kurtzman, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Alex Kurtzman


Voi che ne pensate di questa ipotesi formulata da ComicBook? La trovate credibile? Vi piacerebbe ci fosse un aggancio tra Kelvinverso e Discovery o vorreste anche voi mantenere ben distinte le due realtà del franchise?

Fatecelo sapere nella sezione commenti in basso e/o sulla nostra pagina Facebook!



Fonte: ComicBook, UniversalMovies





Articoli che potrebbero interessarti