[SPOILER] Riassunto ed analisi di "Star Trek - Short Treks: Runaway" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

sabato 6 ottobre 2018

[SPOILER] Riassunto ed analisi di "Star Trek - Short Treks: Runaway"

Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

'Runaway', il primo mini-episodio della serie Star Trek: Short Treks, mantiene la promessa di offrire ai fan un piccolo approfondimento sui personaggi di Star Trek: Discovery.

In questo caso la protagonista è Sylvia Tilly (interpretata da Mary Wiseman) che deve districarsi fra una madre ipercritica ed un'aliena 'clandestina', con la quale scoprirà di avere molte cose in comune.

Per quanto si tratti indubbiamente di una storia mordi-e-fuggi, che poggia molto su cliché ben consolidati, 'Runaway' rappresenta comunque un buon 'stuzzichino' per stimolare l'appetito in attesa della portata principale: la seconda stagione di Star Trek: Discovery che vedremo a gennaio 2019.


ATTENZIONE AGLI SPOILER: l'articolo prosegue con il riassunto dettagliato dell'episodio.


Il trailer di 'Runaway' ('Star Trek: Short Treks')


Riassunto dell'episodio


Una giornata come un'altra


Ad otto mesi di distanza dal finale della prima stagione, torniamo a bordo della USS Discovery in quello che sembra un giorno qualsiasi nella routine della nave, con la voce del computer che annuncia la fine del turno cinque, mentre la stiva della nave viene caricata con alcuni contenitori per le merci. Questa scena ci da l'idea di come funzionino certe operazioni logistiche a bordo della nave; inoltre, rappresenta una delle poche scene con effetti speciali presenti in questo mini-episodio.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Naturalmente non è tutto qui perché ad un certo punto, una volta che tutto il personale ha lasciato l'hangar navette, una mano aliena, translucida, si fa strada dall' interno di uno dei contenitori. Esplorando i dintorni con il tatto, la creatura finirà per tagliarsi su una superficie scheggiata, iniziando a sanguinare.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Cambio scena: troviamo il Guardiamarina Tilly nel suo alloggio (Michael Burnham non c'è), impegnata in una videochiamata olografica con sua madre. La Signora Siobhan Tilly è una figura preponderante nella vita di Sylvia ed è stata citata nella prima stagione di Discovery, anche se è in 'Runaway' che la vediamo per la prima volta. Si tratta del tipico genitore prevaricante, forse un po' troppo stereotipato nello spegnere gli entusiasmi della figlia.

Per interpretare il personaggio è stata chiamata l'attrice Mimi Kuzykm, che però non viene mai inquadrata chiaramente: sembrerebbe che la regista Maja Vrvilo abbia adottato questa scelta per rappresentare la madre di Tilly quasi come un fantasma, sempre pronto a mettere in discussione tutte le scelte della figlia inclusa la più recente, ovvero unirsi al 'Programma di Addestramento al Comando' della Flotta Stellare.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Problemi in sala mensa


Dopo aver sfogato lo stress della chiamata olografica, soffocando un urlo liberatorio in un cuscino, Tilly si reca in una sala mensa ancora deserta per ordinare un caffè espresso, quadruplo (giusto perché sua madre le aveva appena rimproverato il fatto di berne troppi… e persino il sintetizzatore alimentare la giudica un'ordinazione "non salutare").


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Tilly si gode finalmente il suo caffè, mentre la creatura aliena (in grado di rendersi invisibile) entra in sala mensa ed il sintetizzatore alimentare inizia a sfornare un cibo dopo l'altro, sparandolo verso il centro della stanza. In men che non si dica, la sala mensa sembrerà un campo di battaglia.

Fra lo scintillio dell'effetto con cui l'aliena si rende invisibile ed i rumori animaleschi che emette, questa scena ricorda molto una situazione alla 'Predator': forse gli autori hanno bisogno di ricorrere ad elementi familiari per ottimizzare i soli 15 minuti a disposizione.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


L'aliena (interpretata da Yadira Guevara-Prip) finalmente si mostra al pubblico: si tratta di una teenager ribelle, originaria del pianeta Xahea (che ha da poco scoperto la curvatura). E' impulsiva, ferita e affamata. Si chiama Me Hani Ika Hali Ka Po (okay, chiamiamola solo Po).

Tilly, contravvenendo al protocollo, decide di nasconderla e portarla nei suoi alloggi. Po ha un atteggiamento indisponente che, se da un lato porta Tilly a rimproverarla (come sua madre ha rimproverato lei), dall'altro le ricorda se stessa.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Confidenze fra ragazze


Tilly comincia così a scavare nel passato di Po, che nel frattempo ha subìto un'evoluzione forse un po' troppo veloce da alieno-animalesco a tipico adolescente-medio. In ogni caso si scopre che il pianeta Xahea è ricco di dilitio (un minerale essenziale per il funzionamento del motore a curvatura) e che Po ha inventato un dispositivo in grado di ri-cristallizzarlo. La ragazza spiega che gli Xaheaniani hanno una sorta di rapporto simbiotico con il loro pianeta natale e - considerando che minare dilitio è la principale forma di economia su Xahea - questa sua invenzione voleva solo essere un atto d'amore verso il suo pianeta. Ovviamente però, un'invenzione tanto rivoluzionaria ha attirato le attenzioni di chi vorrebbe sfruttarla per scopi decisamente meno nobili, e questo è uno dei motivi per cui Po è scappata.

Discovery si svolge diverse decine di anni prima che Scotty e Spock riescano a trovare il modo di ri-cristallizzare il dilitio (vedasi il film 'Star Trek IV: Rotta verso la Terra'), perciò Tilly è estremamente sorpresa da questa novità!


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Da questo punto in poi, l'evoluzione di Tilly e dell'episodio è davvero molto veloce, perché vediamo la giovane guardiamarina imparare delle lezioni importanti sull'empatia, la leadership ed il senso di responsabilità. Tilly riesce persino ad entrare un po' più in empatia con sua madre, dovendo tenere a bada questa teenager così elusiva (letteralmente, essendo invisibile). In più, gli autori hanno aggiunto a tutto questo delle interessanti considerazioni allegoriche di carattere ambientalista e sui dilemmi morali del progresso. Tutto squisitamente in linea con l'impostazione classica di Star Trek, che però condensato in tre minuti di scena non riesce a rendere al meglio.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Regina in incognito


Una volta che tutti quanti si sono rilassati, illuminati e diventati più saggi, finalmente Po può ripartire. Tilly continua a fare da mentore per l'aliena, che non solo è molto importante per la Federazione (vista la portata delle sue scoperte) ma è molto importante anche per la sua gente: in una rivelazione finale, si scoprirà che Po sta per diventare Regina.

Il comportamento di Tilly è certamente poco ortodosso, dato che avrebbe dovuto informare i suoi superiori della presenza di un clandestino a bordo (peraltro ufficialmente ricercato) e di tutto il resto, ma ormai l'episodio è quasi finito e quel che è fatto è fatto. Po si congeda in modo molto classico, con il teletrasporto. Non è chiaro dove si teletrasporti ma... anche qui, il corto è quasi finito e non c'è tempo per porsi queste domande.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Le due ragazze si lasciano dopo aver stabilito un legame, con l'intenzione di volersi tenere in contatto (per cui non è escluso che rivedremo Po in un'altra occasione). Come regalo prima di andar via, l'aliena donerà a Tilly un piccolo cristallo di dilitio.

Così si conclude il primo Short Trek, un po' di fretta (del resto, Po ha una cerimonia d'incoronazione ad attenderla e non può fare tardi).


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Analisi


Ritmo


Nel complesso, l'episodio soffre un po' troppo il formato compresso in soli 15 minuti e il ricorso a cliché un po' abusati.

I punti di forza sono l'aver introdotto una nuova razza aliena (elemento cardine di Star Trek, che nella prima stagione di 'Discovery' è stato molto trascurato) e l'approfondimento su Tilly, le sue motivazioni ed il suo rapporto con la madre.

L'interpretazione di Mary Wiseman (scoppiettante, ma forse non al top) ci regala momenti memorabili, specialmente durante la scena in sala mensa.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Budget


Che questi corti siano stati girati con un budget molto ridotto è davvero evidente: cast ed effetti speciali sono proprio ridotti all'osso, tanto che la Discovery sembra quasi una nave fantasma. La scusa è che la storia si svolge in un momento crepuscolare della giornata, alla fine di quello che sembra l'ultimo turno del personale di bordo.

In definitiva, la scelta è comunque accettabile perché la storia narrata è molto intimista ed il senso di isolamento - trasmesso dalla nave vuota - fa eco ai sentimenti delle due protagoniste.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Continuity


Gli 'Short Treks' sono senza alcun dubbio intese come storie in continuity, il problema è capire dove collocarle temporalmente.

'Runaway' si svolge sicuramente dopo la prima stagione di Star Trek: Discovery, perché Tilly è un guardiamarina (non più un cadetto) e nel suo alloggio possiamo vedere la medaglia d'onore che le è stata conferita nell'episodio finale.

Il punto è che la seconda stagione di Discovery si aprirà nel momento esatto in cui si era chiusa la prima, cioè con l'arrivo dell'Enterprise... ne consegue che 'Runaway' deve per forza svolgersi in un momento non meglio precisato della seconda stagione. L'alternativa è che la vicenda si collochi fra la cerimonia di premiazione vista nel season finale e la partenza della Discovery dalla Terra… ma non ha molto senso.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Trattandosi di una storia basata sulla crescita di un personaggio come Tilly, collocarla cronologicamente con precisione sarebbe importante. Al San Diego Comic-Con dello scorso luglio, Wiseman disse che il pallino di Tilly per la carriera avrebbe rappresentato una parte importante del suo arco narrativo, anche nella seconda stagione. In questo Short Treks abbiamo visto come sua madre le abbia insinuato il dubbio che il Programma di Addestramento al Comando non faccia per lei…

E' anche possibile che Po o il pianeta Xahea appariranno di nuovo durante la seconda stagione, e ad un certo punto quel piccolo cristallo di dilitio che l'aliena ha regalato a Tilly potrebbe rivelarsi una risorsa inaspettata.


Cambiamenti


'Runaway' offre comunque un paio di anticipazioni interessanti:

La prima è una visione d'insieme della sala mensa, un ambiente che è stato ampliato rispetto a quanto visto nella prima stagione (la designer di produzione Tamara Deverell aveva infatti anticipato modifiche in tal senso al WonderCon 2018 dello scorso aprile)


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


La seconda riguarda il formato video: siamo passati dal rapporto 2:1 della prima stagione al 2:39:1 di questo corto. Si tratta del classico formato widescreen anamorfico che vediamo normalmente al cinema. Anche il trailer della seconda stagione presentava un rapporto d'immagine 2:39.1, quindi possiamo darlo per assodato come lo standard dei nuovi episodi ("corti" e non).


Conclusioni


Anche se la storia viaggia fra alti e bassi e l'episodio ha dei cambi di tono troppo repentini, questo Short Trek può dirsi un primo esperimento riuscito, se lo scopo è quello di riaccendere pian piano i riflettori su 'Star Trek: Discovery' in attesa della seconda stagione.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Dove l'esperimento funziona meno è nella costruzione dell'hype vero e proprio: una storia intimista ed autoconclusiva, con protagonista un personaggio apprezzato sì, ma minore come Tilly, con una trama che nasce e muore velocemente nel giro di 15 minuti senza lasciare apparentemente strascichi… forse non è il biglietto da visita migliore per uno show che - nel bene o nel male - ha fatto della serialità estrema il suo marchio di fabbrica.

Se con questi 'Short Treks' l'intento di CBS era quello di far tornare i fan a parlare di Discovery, forse c'è anche riuscita; se però sperava di invogliare la gente ad abbonarsi sin da subito al suo servizio streaming, senza aspettare gennaio 2019 e la nuova stagione di DSC, temo che 15 minuti di corti autoconclusivi di questo tipo (per di più al ritmo di uno al mese), non siano sufficienti.


Discovery, DSC, Mary Wiseman, Short Treks, Tilly, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Noi fan Italiani (come tutti gli altri fan non americani, ad eccezione di quelli canadesi) siamo ancora in attesa di capire se Netflix prima o poi acquisterà e trasmetterà questi corti ma, basandoci su quanto visto in 'Runaway', l'impressione generale è che gli 'Short Treks' non si configurino come qualcosa di davvero imprescindibile.

Se la valutazione fosse condivisa da Netflix, potrebbe forse spiegare la ritrosia dell'azienda ad investire sul prodotto.



Fonte: TrekMovie






Articoli che potrebbero interessarti