[BREAKING NEWS] Nicholas Meyer conferma la serie su Khan: "Esiste e si chiama 'Ceti Alpha V'" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 22 novembre 2018

[BREAKING NEWS] Nicholas Meyer conferma la serie su Khan: "Esiste e si chiama 'Ceti Alpha V'"

CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Nicholas Meyer, il regista dei film 'Star Trek II: L'Ira di Khan' e 'Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto', ha rilasciato una nuova intervista in cui ha parlato del suo contributo a 'Star Trek: Discovery' e di quella che spera possa essere la prossima serie di 'Star Trek' ad essere annunciata da CBS: 'Star Trek: Ceti Alpha V'!


Ritornare su Ceti Alpha V


L'autore e regista, fra i più apprezzati dai fan di 'Star Trek', già l'anno scorso aveva annunciato di essere al lavoro su un segretissimo progetto 'Trek', non collegato a 'Discovery'.

Successivamente, 5 mesi fa, ha dichiarato di essere stato ingaggiato da CBS per scrivere una trilogia o miniserie in tre parti, messa però in stand-by dalla major per sospette beghe contrattuali con Paramount.

Quando CBS ha annunciato la sua intenzione di espandere il franchise televisivo di 'Star Trek', uno dei primi rumors pubblicati da Variety riguardava una presunta serie incentrata sul personaggio di Khan Noonien Singh.

Come sappiamo, CBS ha invece stupito tutti quanti annunciando per prima cosa una nuova serie di 'Star Trek' con Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) e addirittura una nuova serie animata umoristica intitolata 'Star Trek: Lower Decks'.

CBS non ha mai ufficialmente confermato l'esistenza del "progetto Khan" a cura di Meyer, tuttavia - prima che la serie con Patrick Stewart fosse annunciata pubblicamente - rispondendo alle domande di TrekMovie sull'ipotesi di un ritorno in scena di Picard o di Khan, il produttore esecutivo Alex Kurtzman aveva dichiarato:

Sono certamente idee super e sono un fan di entrambe. Sarebbe davvero figo riuscire a vedere qualcosa del genere.


Ciliegina sulla torta, appena un mese fa abbiamo scoperto che CBS ha registrato ufficialmente il titolo: "Star Trek: Ceti Alpha V"


CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Oggi è lo stesso Nicholas Meyer a fugare ogni dubbio, confermando in un'intervista al canale YouTube Midnight’s Edge che sì, il progetto misterioso al quale ha lavorato segretamente per mesi riguarda proprio Khan e sì, il titolo scelto è "Ceti Alpha V":

Mi hanno incaricato di scrivere una storia in tre episodi da un'ora o un evento in tre serate; ed è ciò che ho fatto. Si intitola 'Ceti Alpha V' e non so a che punto sia. E' rimasto così, nell'aria, in parte perché CBS ha attraversato un periodo molto burrascoso, ci sono stati grossi stravolgimenti; dall'altro non sapevano più esattamente chi dovesse prendere le decisioni, perciò non sapevano più bene cosa farci con 'Ceti Alpha V'. Non sono del tutto sicuro di cosa sia successo dopo, perché è un po' che con me non si fanno più sentire.


Ceti Alpha V - per chi non lo ricordasse - è il pianeta dove Khan ed i suoi uomini geneticamente modificati sono stati esiliati dal Capitano Kirk nell'episodio 'Spazio profondo' (TOS), ed è lo stesso pianeta sul quale ritroviamo il personaggio all'inizio del film 'Star Trek II: L'Ira di Khan', scritto e diretto da Meyer. E' logico presumere che la miniserie 'Ceti Alpha V' voglia colmare il gap temporale tra l'episodio della 'Serie Classica' ed il secondo film della saga.


CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Khan ed i suoi seguaci in una scena di 'Star Trek II: L'Ira di Khan'


Non possiamo affermarlo con certezza ma, quando Meyer parla di un "periodo burrascoso" e di "grossi stravolgimenti" in casa CBS, probabilmente si riferisce alla battaglia legale minacciata da CBS nei confronti di Paramount, culminata con le dimissioni dell'amministratore delegato di CBS (la compagnia è attualmente governata da una figura ad interim). Il nodo da sciogliere sembra sempre lo stesso: CBS e Paramount hanno competenze diverse sulla gestione e creazione di contenuti originali di 'Star Trek', e benché Khan sia un personaggio televisivo, essendo nato in un episodio della 'Serie Classica' (competenza di CBS), eventi e personaggi del film 'Star Trek: l'Ira di Khan' ricadono sotto la gestione cinematografica (ovvero quella di Paramount).

Ma in quest'ultima intervista Nicholas Meyer evidenzia anche un altro ostacolo alla realizzazione della sua trilogia:

E' molto buona, una trilogia eccezionale, ma penso che uno dei problemi sia che [a CBS] ritengano che una trilogia non sia un progetto abbastanza lungo da giustificare l'esborso necessario. Forse vorrebbero qualcosa di più esteso, oppure… non so quale sia il ragionamento alla base, perché non mi hanno più contattato.


Sappiamo che tanto la serie con Picard quanto 'Star Trek: Lower Decks' saranno serie di lunga durata e benché i vertici di CBS abbiano espresso interesse nella realizzazione di miniserie di 'Star Trek' (si vocifera di uno spin-off di 'Discovery' sulla Sezione 31, che potrebbe rientrare in questa categoria), effettivamente tre soli episodi di 'Star Trek: Ceti Alpha V' potrebbero rivelarsi antieconomici, considerando che un progetto del genere avrà bisogno di un budget non indifferente e di molte riprese in esterni.


CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Nicholas Meyer sul set di 'Star Trek II' insieme a Ricardo Montalban


L'addio a 'Star Trek: Discovery'


Nicholas Meyer figura come produttore consulente della prima stagione di 'Star Trek: Discovery', ma la sua collaborazione sembra essere giunta al capolinea:

Sono stato coinvolto [in 'Discovery'] durante il primo anno, ci ho lavorato, ho scritto qualcosa e poi non sono stato invitato per il secondo anno. Non so perché.


La notizia che Meyer avrebbe lavorato a 'Star Trek: Discvoery' risale a febbraio 2016 ed il suo coinvolgimento è stato fortemente voluto dal co-creatore e showrunner originale della serie, Bryan Fuller. Lo stesso Fuller disse che Meyer aveva contribuito alla storia dell'episodio 'La battaglia delle stelle binarie', anche se in realtà sono stati gli ex-showrunner Gretchen J. Berg ed Aaron Harberts ha firmarne la versione finale.

Nonostante il nome di Meyer appaia nei credits di ogni episodio di 'Discovery' in qualità di produttore consulente, non ha personalmente scritto alcun episodio della prima stagione ed in verità - come rivela lui stesso nell'intervista - il suo coinvolgimento nella serie era "più o meno cessato" già quando 'Discovery' debuttò nel 2017:

Sono stato portato a bordo da Bryan Fuller, che era lo showrunner originale della serie. Non avevo mai lavorato ad una serie televisiva prima di allora, perciò pensai che sarebbe stato interessante. E lo è stato. Quale sia stato il mio contributo effettivo è difficile dirlo, perché uno show televisivo è un lavoro di gruppo e sono talmente tante le idee che si sovrappongono che non posso né rifiutare né arrogarmi la paternità del risultato finale. La differenza fra ciò che viene scritto e finisce sulla pellicola e ciò che viene discusso dal gruppo prima di essere messo nero su bianco è davvero molto, molto difficile da discernere con quella che si può definire una precisione oggettiva ed oculata.


Sul passo indietro di Bryan Fuller dal ponte di comando di 'Star Trek: Discovery' ad ottobre 2016, Meyer dice di non conoscerne le motivazioni ma sospetta che il problema nascesse dal doppio impegno di Fuller, diviso fra 'Discovery' e la serie 'American Gods'.

Benché sia stato ampiamente confermato da più fonti che, in realtà, è stata CBS a licenziare Fuller per via di divergenze creative e scontri molto duri fra l'autore e gli alti papaveri degli Studios, Meyer bolla queste notizie come inappropriate e "gossip senza fondamento", di cui non sa nulla.


CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Nicholas Meyer (a destra) alla convention 'Star Trek: Mission New York'


Le "colorite metafore" di 'Star Trek: Discovery'


A Meyer è stato anche chiesto un parere sulla prima parolaccia sdoganata in 'Star Trek', proprio in 'Discovery'. La domanda è pertinente, perché nella sua sceneggiatura del film 'Star Trek IV: Rotta verso la Terra', ha fatto descrivere a Spock il linguaggio sboccato del 20° secolo con l'espressione: "colorite metafore":

Ogni forma artistica è inevitabilmente figlia del suo tempo… il fatto che un servizio streaming non sia soggetto alle stesse limitazioni dei network tradizionali, il fatto che viviamo un'epoca in cui il linguaggio scurrile prolifera ed è sempre più di uso comune… lascia poco spazio all'idea che una nuova serie di 'Star Trek', creata in queste condizioni, non debba avere qualche 'colorita metafora' qua e là. Ma è una cosa che danno con tutto il pacchetto. Sto sforzandomi di ricordare se, quand'eravamo nella fase creativa, c'era già quel linguaggio o è venuto fuori successivamente. Da quel che ricordo - e la mia memoria è totalmente inaffidabile - in quel momento non mi ha dato fastidio, né mi ha fatto pensare a 'Star Trek IV'. Non mi è venuto in mente.


CBS, Ceti Alpha V, Khan, Nicholas Meyer, Nuova Serie, Serie Classica, Star Trek II: L'ira di Khan, Star Trek VI: Rotta verso l'Ignoto, TOS, DSC, Discovery, Star Trek IV: Rotta verso la Terra, TG TREK Star Trek News Novità Notizie
Mary Wiseman pronuncia la prima parolaccia in un episodio di 'Star Trek'


Restate sintonizzati su TG TREK per tutte le ultime notizie sulle prossime serie di 'Star Trek', annunciate e non!



Fonte: TrekMovie




Articoli che potrebbero interessarti