Alex Kurtzman annuncia l'arrivo degli 'Short Treks' animati e di un nuovo cartoon 'Trek' per bambini |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 9 gennaio 2019

Alex Kurtzman annuncia l'arrivo degli 'Short Treks' animati e di un nuovo cartoon 'Trek' per bambini


I progetti sull'espansione del franchise televisivo di Star Trek si arricchiscono di un nuovo annuncio da parte dell'incontenibile produttore Alex Kurtzman!


Cartoni animati per piccoli fan!


L' Hollywood Reporter pubblica un'intervista ad Alex Kurtzman che snocciola qualcuna delle idee messe in cantiere per espandere il target di Star Trek:  per prima cosa, vedremo una nuova serie animata, in aggiunta alla già annunciata Star Trek: Lower Decks, scritta dall'autore di Rick e Morty Mike McMahan.

A differenza di Lower Decks, che si preannuncia una serie sci-fi comico/demenziale rivolta ai giovani adulti, la nuova serie animata si rivolgerà ai bambini e potrebbe non essere trasmessa esclusivamente in streaming (almeno in America).

Kurtzman la descrive in questi termini:

Stiamo progettando altri prodotti di animazione, da una prospettiva e dai toni completamente diversi [rispetto a 'Lower Decks'].

La cosa interessante è che ci accosteremo a queste serie non solo con stili differenti nel tono, ma anche tecnologicamente: cosa possiamo fare per renderle, anche visivamente, differenti le une dalle altre?


Purtroppo il produttore non dice altro, perciò non sappiamo a chi sia stata affidata questa serie per bambini e quando o dove sarà trasmessa.

Kurtzman si è sbottonato un po' di più parlando di 'Lower Decks':


[Lower Decks] E' un prodotto totalmente differente da qualsiasi altro show che stiamo realizzando, ma abbiamo deciso di raccontare questa storia e fare degli eroi di questi personaggi.


La sottolineatura seguente è importante perché, trattandosi di una serie comica, scritta dallo stesso autore di Rick e Morty, qualcuno potrebbe temere uno scivolamento troppo marcato verso la parodia spinta. Kurtzman tranquillizza subito gli animi:

[La saga] Non verrà mai umiliata. Abbracceremo con amore tutte le situazioni tipiche di Star Trek, ma senza mai ridicolizzarle.


Short Treks animati in arrivo


L'attuale responsabile del dipartimento creativo di CBS - David Nivens - annunciava un mese fa che sarebbero arrivati altri 'Short Treks', dopo i 4 recentemente trasmessi negli USA.

Kurtzman conferma il proposito ma aggiusta il tiro spiegando che CBS ha in effetti ordinato due nuovi mini-episodi, entrambi come prodotti di animazione, da trasmettere a primavera quando si sarà conclusa la seconda stagione di Star Trek: Discovery.

Nel 2018 è intercorso un periodo di 8 mesi fra la fine della prima stagione di Discovery e l'arrivo del primo Short Trek. Pare che, questa volta, CBS voglia invece proporre al pubblico nuovi contenuti Trek a ciclo continuo, come del resto avevano già anticipato i vertici della compagnia lo scorso agosto.

Alex Kurtzman la vede così:

Il nostro obiettivo non è solo espandere Star Trek nelle forme che consideriamo 'tradizionali', ma anche raccontare storie in qualche modo autosufficienti in un lasso di tempo molto ristretto, che si colleghino al quadro più generale (che non è necessariamente quello di Discovery, ma della saga più in generale) per offrire racconti molto intimi, emozionali, che valorizzino i personaggi.

In questo modo il pubblico potrà godere di un' esperienza valida in sé, ma guardando Discovery scoprirà come questi elementi finiscano per tenersi insieme, arricchendo l'universo narrativo della seconda stagione.


No, il Capitano Kirk non è invitato


Chiaramente, il ritorno di Spock nella seconda stagione di Star Trek: Discovery (interpretato da Ethan Peck) e l'annunciato ritorno del Capitano Picard fanno sorgere spontanea una domanda: possiamo aspettarci anche il ritorno del Kirk originale di William Shatner o l'apparizione di un giovane Tenete Kirk (interpretato da un altro attore) fra questa ondata di ritorni eccellenti?

Kurtzman risponde così:

Cosa stia facendo Kirk in questo punto della continuity è un conto, ma non abbiamo piani nell'immediato sul personaggio e non ne ho mai parlato con Shatner.



Fonte: TrekMovie




Articoli che potrebbero interessarti