[ANTEPRIMA] Il 1° episodio della 2° stagione di 'Star Trek: Discovery' è già stato visto e recensito! |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

martedì 8 gennaio 2019

[ANTEPRIMA] Il 1° episodio della 2° stagione di 'Star Trek: Discovery' è già stato visto e recensito!

DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Manca una decina di giorni al ritorno di Star Trek: Discovery su Netflix (il 18 gennaio, per la precisione), ma CBS ha già mostrato in anteprima alla stampa di settore e ad una ristretta cerchia di fortunati, il primo episodio della seconda stagione - intitolato 'Brother'.

Grazie a questa proiezione speciale sono già apparse le prime recensioni su ComicBook e DenOfGeek, sostanzialmente concordi nel dare un giudizio più che positivo (con qualche riserva).


ATTENZIONE: Vi dico subito che l'articolo non contiene spoiler degni di nota, ma è chiaro che dalle recensioni originali trapela qualche dettaglio in più sul nuovo episodio perciò… siete avvisati!


Punti di forza


Stando alle impressioni di ComicBook, il primo episodio della seconda stagione di Star Trek: Discovery resta fedele agli elementi che hanno caratterizzato la serie nel primo anno, ma con una rinnovata sicurezza di sé ed una chiara sete di avventura.

'Brother' si apre esattamente laddove si era conclusa la prima stagione, con la Discovery che riceve una chiamata d'emergenza dalla USS Enterprise. Come sappiamo bene dai trailer pubblicati in rete, il Capitano Christopher Pike sale a bordo della Discovery per requisirne il comando e continuare la sua indagine sui misteriosi sette segnali rossi, apparsi un po' ovunque nella galassia.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie
La sola presenza di Pike basta ad esprimere il cambio di tono rispetto alla stagione precedente: il personaggio interpretato da Anson Mount è alla mano, ha molto carisma e riesce facilmente a conquistare la fiducia del suo nuovo equipaggio, sebbene qualcosa lo tormenti.

Pike ed il suoi uomini, infatti, non hanno contribuito agli sforzi bellici della Flotta Stellare durante il conflitto che ha visto fronteggiarsi l'Impero Klingon e la Federazione.

L'Enterprise, impegnata in una delle sue famose missioni quinquennali, si trovava molto distante dall'area interessata dal conflitto, in esplorazione nello spazio profondo.

Pur essendo uno degli ufficiali più decorati della Flotta Stellare, Pike sente di dover in qualche modo rimediare a questa assenza ed in certe occasioni la sua frustrazione finirà per emergere, quando si troverà a prendere delle decisioni importanti.

L'equipaggio della Discovery ed i loro interpreti, invece, sono decisamente più in controllo e sicuri di sé. Con la guerra alle spalle, possono finalmente essere semplicemente se stessi.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie
La tensione e la competizione che hanno caratterizzato finora il rapporto tra Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) e Saru (Doug Jones) non ci sono più: al loro posto sono maturati rispetto reciproco ed una grande familiarità, nati dalle esperienze vissute insieme.

Anche il rapporto tra Burnham e la sua compagna di stanza Sylvia Tilly (Mary Wiseman) è cresciuto. In questo primo episodio non si vedono interagire spesso, ma una scena mostra perfettamente la loro intesa e l'affetto che le lega.

Paul Stamets (Anthony Rapp) è protagonista di un momento molto commovente mentre cerca di fare i conti con la perdita del suo compagno, Hugh Culber (Wilson Cruz). Stamets prende una decisione molto importante sul suo futuro e l'interpretazione di Rapp lo rende davvero convincente e toccante, riuscendo ad aggiungere una dolcezza autentica ad un personaggio inizialmente ruvido, senza snaturarlo.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il co-creatore e showrunner di Discovery, Alex Kurtzman, è anche il regista di questo episodio. Kurtzman è noto agli appassionati per aver co-sceneggiato il film 'Star Trek' (2009) ed il successivo 'Star Trek Into Darkness'. Questa esperienza si riflette molto bene in 'Brother', con degli encomiabili miglioramenti.

E' opinione comune che i film di 'Star Trek' cosiddetti reboot eccellano per ritmo ed effetti speciali, ma non offrano molto più di questo. In 'Brother', azione ed effetti speciali non solo non mancano ma regalano al pubblico la scena d'azione più incredibile mai realizzata per un episodio televisivo di Star Trek. La buona notizia è che, anche da un punto di vista narrativo, l'episodio dà il giusto peso ai personaggi e propone quei tipici dilemmi da fantascienza che, nei film più recenti, sono praticamente assenti. Anche DenOfGeek sottolinea una rinnovata cura verso gli aspetti scientifici della storia, grazie anche al personaggio di Denise Reno, l'Ingegnere Capo della USS Hiawata interpretato da Tig Notaro.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Sostanzialmente l'episodio racconta una missione di soccorso nello spazio e le sue inaspettate complicazioni: si può dire che proponga una situazione molto classica, per Star Trek.


Incidenti di percorso


L'episodio inciampa però in alcuni punti; non tanto da inficiarne la riuscita ma abbastanza da distrarre un po' lo spettatore. Il tono è decisamente più leggero ed amichevole rispetto alle storie della prima stagione e sembra che tutti trovino normale prendersi gioco del Tenente Connelly, l'ufficiale scientifico dell'Enterprise che nel trailer mostrato al San Diego Comic-Con viene investito dallo sternuto del Sauriano Linus, dentro un turboascensore.

L'impressione è che il personaggio sarebbe stato più adatto a 'The Orville' e che gli autori di Discovery abbiano cercato - un po' troppo sfacciatamente - di sottolineare in questo modo il mood più leggero della serie.




Un altro elemento di criticità riguarda l'autocelebrazione. Si avverte in un frangente che riguarda l' Enterprise, ma il vero problema si ha con Michael Burnham: il personaggio ha dimostrato di essere un ufficiale eccezionale ma il modo in cui tutti sentono il bisogno di dirle in faccia quanto sia stata brava, sembra in qualche modo bizzarro. Probabilmente è voluto, ma stride con il personaggio che abbiamo conosciuto nella stagione precedente, sostanzialmente depresso e schiacciato dai sensi di colpa per ciò che accadde sulla Shenzhou.

E' comprensibile che gli autori vogliano voltare pagina ed evitare di far pagare ancora a Brunham lo scotto per il suo ammutinamento, ma certe volte si ha l'impressione che la cosa appaia forzata.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il rischio di scivolare un po' troppo nell'autocelebrazione o nella nostalgia lo rileva anche DenOfGeek, in particolare per il modo in cui Pike e Spock tendono a rubare la scena ai personaggi titolari della serie: nonostante l'episodio si intitoli 'Brother' (fratello), Spock in realtà non appare mai se non in un flashback, da bambino, eppure già così gli autori lo rendono protagonista di un ricordo che in realtà avrebbe dovuto riguardare Burnham: il suo primo arrivo su Vulcano dopo la perdita dei suoi genitori biologici, ed il suo senso di straniamento nel ritrovarsi in un contesto completamente diverso.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Insomma, gli autori indugiano sul personaggio di Spock perché… beh, è Spock! Ma da un punto di vista prettamente narrativo, ancora non spiegano perché mai sia così importante per la storia.


Tutto sommato...


Fatto salvo per queste piccole note stonate, 'Brother' si dimostra in ogni caso un'eccellente puntata introduttiva per la nuova, coinvolgente stagione e possiamo considerarlo l'episodio più eccitante mai prodotto per Star Trek. La buona notizia è che riesce a trasmettere l'adrenalina senza rinunciare ai classici elementi che ci si aspetta da Star Trek, e ci riferiamo ovviamente al mistero che Pike cercherà di risolvere ed al modo in cui tutto questo coinvolgerà Spock e sua sorella adottiva, Michael Burnham.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Si comincia così a tessere la trama di quello che sarà il lungo arco narrativo della seconda stagione, che dovrebbe trovare il favore dei fan di vecchia data: laddove la prima stagione ha disorientato molti Trekkie con una storia di guerra (inusuale, per la saga), qui si torna a costruire la storia attorno all'esplorazione spaziale, all'avventura ed il mistero: praticamente è come prendere la base di Star Trek, dilatarla nel corso di vari episodi e potenziarla con i mezzi di una produzione cinematografica.

E' qualcosa che i fan di Star Trek dovrebbero accogliere con favore e - se possiamo elevare 'Brother' a paradigma di tutta la stagione due - sicuramente ci aspetta un bel viaggio.


***

'Star Trek: Discovery' è disponibile su Netflix: i nuovi episodi verranno trasmessi da venerdì 18 gennaio 2019.

La prima stagione è già disponibile su Blu-ray e DVD.


DSC, Discovery, Anteprima, Stagione 2, Pike, Anson Mount, Alex Kurtzman, Spock, Ethan Peck, Sonequa Martin-Green, Michael Burnham,  TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Continuate a seguire TG TREK per non perdervi neanche una news su 'Star Trek: Discovery' e non dimenticate di venirci a trovare su Facebook, Twitter e YouTube!



Fonte: ComicBook, DenOfGeek