Paramount: Star Trek al cinema è morto. Anzi no. E ritornano le ipotesi Tarantino e fusione con CBS |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 24 gennaio 2019

Paramount: Star Trek al cinema è morto. Anzi no. E ritornano le ipotesi Tarantino e fusione con CBS

Kelvin, Quentin Tarantino, JJ Abrams, Paramount, CBS, Alex Kurtzman, Film, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Anche se Star Trek 4 è stato sospeso a tempo indefinito, arrivano segnali chiari: Paramount Pictures non ha alcuna intenzione di mettere in soffitta il franchise.

E ritornano prepotentemente le voci su una possibile fusione fra CBS e Viacom (proprietaria di Paramount).


Ridare slancio al franchise


Un articolo apparso sul New York Times riporta alcune dichiarazioni molto interessanti di Wyck Godfrey, che è il Presidente di Paramount dal 2017.

Mr. Godfrey avrebbe deciso di puntare tutto su film ad alto budget per un pubblico globale: per fare capire meglio a cosa si riferisca, il Presidente porta ad esempio franchise un tempo molto popolari ed oggi un po' in sofferenza come (testualmente): Top Gun, Le Tartarughe Ninja, Terminator, G.I. Joe, e Star Trek.

Quando è stato fatto notare a Godfrey che si tratta di marchi in questo momento non così attrattivi, lui ha risposto:

Provi ad immaginare cosa succerebbe se Paramount annunciasse di aver affidato Star Trek a Quentin Taranrtino. Alla gente brillerebbero gli occhi. A lei sono brillati, quando me l'ha sentito dire.


Troppo presto per considerarla una conferma, ma data la fonte… che sia questa la strategia di Paramount per uscire dall'impasse in cui si è cacciata con Chris Pine (Jim Kirk) a causa del suo salario?


Kelvin, Quentin Tarantino, JJ Abrams, Paramount, CBS, Alex Kurtzman, Film, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Sappiamo che Quentin Tarantino ha un'idea per un suo film di Star Trek da diverso tempo e sappiamo anche che potrebbe trattarsi di un nuovo reboot, pur coinvolgendo ugualmente alcuni o tutti i personaggi del Kelvinverso: Karl Urban (il Dr. McCoy) non ha mai nascosto l'idea di voler girare subito il film di Tarantino, senza passare prima per Star Trek 4.

Certo, se anche il film di Tarantino dovesse coinvolgere i personaggi della linea temporale Kelvin, il problema con Chirs Pine resterebbe sul tavolo.


Fusi o sfusi?


Ad aggiungere un altro po' di pepe alla questione c'è il fatto che il contratto fra Paramount e J.J. Abrams (il papà del Kelvinverso) scadrà nel 2020 ed i mercati starebbero fremendo per una riunificazione fra CBS e Paramount/Viacom che metterebbe fine ad un divorzio che dura da anni.

Al momento, il complicatissimo tira-e-molla fra le due società è culminato in una sorta di armistizio: la testa dell'allora CEO di CBS è caduta (ufficialmente per uno scandalo sessuale), ma Paramount si è impegnata a non tentare più la scalata a CBS fino al 2020.

Il veto è stato in realtà imposto per impedire all'azionista di maggioranza Viacom (con quote anche in CBS) di forzare la mano per una riunificazione, ma non significa che CBS non stia cercando di arrivare ad un accordo con Paramount alle sue condizioni.

Bloomberg riporta che il direttivo CBS si riunirà il 31 gennaio per trovare un nuovo Amministratore Delegato (al momento è guidata da una figura ad interim) e la questione della riunificazione sarà messa sul tavolo. Il dirigente più quotato sembrerebbe Robert Bakish che, non a caso, è già l'attuale AD di Viacom.

Il New York Post ed altre prestigiose testate americane sostengono che la ricerca del nuovo AD di CBS ed i progetti di riunificazione siano strettamente connessi. Si prevede di avere un nome tra marzo ed aprile.


Kelvin, Quentin Tarantino, JJ Abrams, Paramount, CBS, Alex Kurtzman, Film, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Come abbiamo spiegato molte volte, riunire la gestione del franchise di Star Trek sotto l'ombrello di un'unica compagnia permetterebbe di risolvere farraginose questioni commerciali, che impongono una rigida divisione nell'utilizzo di storie, navi e personaggi fra ciò che si è visto al cinema (competenza Paramount) e ciò che si è visto in TV (competenza CBS).

Con l'annunciato ritorno in TV di Jean-Luc Picard, con una serie che vorrebbe tener conto della distruzione di Romulus (raccontata nei film) - la riunificazione si renderebbe più che auspicabile.

Del resto, il produttore esecutivo Alex Kurtzman - oggi supervisore supremo del franchise sul piccolo schermo - pochi giorni fa ha espresso chiaramente il suo desiderio di riconciliare le due anime della saga.



Fonte: TrekMovie