[Star Trek Discovery][Stagione 2] Interviste dal red carpet: Mary Chieffo |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 23 gennaio 2019

[Star Trek Discovery][Stagione 2] Interviste dal red carpet: Mary Chieffo

Mary Chieffo, Discovery, DSC, Intervista, L'Rell, Red Carpet, Premiere, Stagione 2, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

TrekMovie era presente all'evento speciale di New York per festeggiare il debutto della seconda stagione di Star Trek: Discovery (disponibile su Netflix) ed è stata un'ottima occasione per intervistare al volo le star della serie.

Ecco cosa ha dichiarato L'Alta Cancelliera L'Rell, Mary Chieffo.


In passato ha dichiarato che, in questa nuova stagione, L'Rell sarebbe stata più sensuale: come si è approcciata a questo cambiamento?

Gran parte dello sviluppo di L’Rell nella prima stagione è servito a farle cogliere questo aspetto di sé, a farle capire come poteva usarlo. Lo ha usato per invocare Voq, per ricordargli l'amore che li univa. In questa nuova stagione è un aspetto che sarà affrontato in modo più visivo, perché L'Rell cercherà di incarnare un ideale estetico femminile più classico: avrà la sua acconciatura, avrà dei bellissimi vestiti disegnati da Gersha Phillips (che ha svolto un lavoro incredibile). E' davvero "alta sartoria Klingon", cucita appositamente su di me. Ed è fantastico avere tutta una squadra letteralmente al lavoro solo per te. Ma oltre a tutto questo, da un punto di vista tecnico, trovo che con questa nuova estetica, lei… stia cercando di capire che persona sia in realtà, come donna e come leader.

Si sente dire spesso: "Se hai una forte femminilità, se ti vesti in un certo modo, non puoi anche dare agli altri un'immagine di persona forte, che sa gestire il potere." e con L'Rell c'è anche un elemento in più perché - essendo un' aliena - in un certo senso trascende la questione di genere. E' chiaro che, dal nostro punto di vista umano, la guardiamo e diciamo: "Be', è una donna… ha il seno…", però sicuramente nella prima stagione - anche per il fatto di non avere i capelli - aveva un'immagine decisamente androgina, senza caratteristiche fortemente femminine.

Adesso siamo in pace e perciò si è fatta ricrescere i capelli. Ma per me, visivamente, è nata una questione: "Cosa significa mostrare la mia femminilità in questo contesto? Diminuisce il mio potere o lo amplifica?" Non è qualcosa di cui discute spesso con Tyler nella serie, ma è una tematica sul tavolo. Ci sono anche tanti momenti divertenti, che avete visto in parte nei trailer, con L'Rell che combatte in abiti di cerimonia (ed è un'esperienza che ti rimette a nuovo!). Hai presente Ginger Rogers, che ballava sui tacchi? Ecco, per me è stato come ballare sui tacchi, con un vestito cerimoniale, sotto il trucco prostetico e con in mano due enormi armi klingon. Capisci perché non veda l'ora che anche i fan vedano queste scene!

Ho sempre apprezzo il fatto che L'Rell fosse un personaggio femminile così forte, ma anche lei ha i suoi punti deboli, commette degli sbagli e li ammette (che per un Klingon è inusuale). Ci inseriremo fra queste sfumature, con la nuova stagione. Ci saranno momenti un po' più calmi per fare conversazione e sono curiosa di vedere come li accoglierà il pubblico.


Mary Chieffo, Discovery, DSC, Intervista, L'Rell, Red Carpet, Premiere, Stagione 2, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


L’Rell e Tyler sono una coppia? Stanno insieme?

[Ride] E' complicato. E' molto complicato! Sì, mi sa che abbiamo un problema! Non è semplice: si rispettano profondamente l'un l'altra (come abbiamo visto alla fine della prima stagione). C'era dell'amore fra Voq e L’Rell, ma c'era dell'amore anche fra Burnham e Tyler; ed ora Tyler incarna entrambi i personaggi. E' qualcosa che dobbiamo affrontare.


Mary Chieffo, Discovery, DSC, Intervista, L'Rell, Red Carpet, Premiere, Stagione 2, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Quindi ci sarà finalmente un po' di chiarezza nel rapporto fra L’Rell e Tyler?

Sì e sarà molto interessante vedere la risposta del pubblico. Ne abbiamo discusso [con gli autori] e per me era molto importante che l'argomento venisse trattato, e lo sarà. Purtroppo non posso dirvi di più in questo momento, ma lo vedrete presto, state tranquilli. Ne parleremo a tutto campo - promesso - perché ci sono molte cose da sviluppare. Per me è un tema importante e sono davvero grata agli autori per averci dato l'opportunità di esplorarlo. 


Parliamo quindi di uno sviluppo sul lungo periodo, non di una soluzione frettolosa. 

Esattamente. Con i Klingon, non ci sono mai soluzioni semplici e veloci.


Mary Chieffo, Discovery, DSC, Intervista, L'Rell, Red Carpet, Premiere, Stagione 2, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il nuovo ruolo di L'Rell come Cancelliere dell'Impero la metterà di fronte alle stesse situazioni che sperimentano - nel nostro secolo - molte donne in posizioni di potere? E' qualcosa che vale anche per la società Klingon?

Sì, ed è una cosa che mi interessa particolarmente perché, nel contesto della Flotta Stellare, [la parità di genere] è un problema superato, quindi spetta a L'Rell cogliere l'opportunità - nel contesto di Star Trek - di mostrare chiaramente certi parallelismi con il 2019. Anche questo tema sarà trattato molto presto nei nuovi episodi, e nasce già con la prima stagione: pensate al modo in cui Kol trattava L’Rell, o al fatto che lei dica: "Io non sono nessuno". Parliamo di una donna che pensa di essere nessuno perché la società l'ha convinta di questo. Perciò, ora che avrà il potere nelle sue mani, dovrà capire come tenerselo stretto e come scendere a compromessi. E' uno sviluppo molto emozionante che - da come la vedo io - affonda le sue radici nella mitologia greca e in atmosfere shakespeariane.

Questa parte della trama vuole essere uno specchio della nostra società, che ci farà riflettere sul valore e sull'entità del potere femminile. Sarà epico. Quando lo vedrete con i vostri occhi, capirete perché. E' una storia davvero intensa.


Mary Chieffo, Discovery, DSC, Intervista, L'Rell, Red Carpet, Premiere, Stagione 2, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Ha dovuto ridoppiare le sue battute anche quest'anno, come nel precedente?

In realtà, no!  Stranamente, sono andata in sala doppiaggio e ad un certo punto ho chiesto: "E con queste altre scene, che facciamo?" e loro mi hanno risposto: "Oh, intendi per il trucco prostetico?" e mi hanno fatto segno che non interferiva con la dizione delle parole. Ed io sono rimasta! "Come? Ma veramente?", perché evidentemente mi sono talmente abituata al trucco che ormai riesco a recitare attraverso la maschera senza bisogno di ritoccare certi dialoghi in post-produzione, per scandire meglio le battute. Direi che è un bene per tutti, se non devo più ridoppiare la mia parte!

***

Leggi tutte le altre interviste rilasciate alla première di Star Trek: Discovery (stagione 2)!



Fonte: TrekMovie




Articoli che potrebbero interessarti