[RECENSIONE] Star Trek: Discovery - Episodio 2x05: "Santi dell'imperfezione" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 21 febbraio 2019

[RECENSIONE] Star Trek: Discovery - Episodio 2x05: "Santi dell'imperfezione"

Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

In collaborazione con la pagina Facebook Star Trek: Discovery Italia, ecco le nostre impressioni sul quinto episodio della seconda stagione di Star Trek: Discovery, intitolato 'Santi dell'imperfezione' ('Saints of imperfection').

L'articolo contiene anche tante curiosità sull'episodio!


Santi dell'imperfezione 


Titolo originale: Saints of imperfection
Data di trasmissione USA: 14 febbraio 2019
Data di trasmissione italiana: 15 febbraio 2019
Storia: Kirsten Beyer
Regia: David Barrett


La video-recensione


Dal canale YouTube di Talking Trek:




SOMMARIO

1. Le pagelle degli Admin 01:35


TEMI E PERSONAGGI

2. L'arrivo di Philippa Georgiou sulla Discovery 06:22
3. Leland e la Sezione 31 12:59
4. Tilly, May e la rete del micelio 20:55
5. La Discovery a metà fra due mondi 29:23

6. CLIP: Wilson Cruz commenta il ritorno del Dr. Culber 32:44

7. Il Dr. Culber nella rete del micelio 35:52
8. Ash Tyler torna a bordo della Discovery 51:33
9. I rapporti di forza tra Cornwell, Pike e Leland 1:04:34


IL PROSSIMO EPISODIO

10. Trailer dell'episodio 2x06 "The sound of thunder" 1:12:38
11. Impressioni sul trailer 1:13:09


12. Saluti finali 1:18:09


L'episodio è disponibile anche in podcast su Fantascientificast:




Riferimenti e curiosità


  • Molte scene di questo episodio si svolgono nei corridoi della nave: un modo per sfruttare a dovere i set ristrutturati per questa seconda stagione. 


Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


  • Parlando con Leland, Pike cita il pianeta Cestus III: è lo stesso attaccato dai Gorn nell'episodio 'Arena' della Serie Classica
  • La legge di Lavoisier citata da Stamets ("Niente si perde, niente si crea, tutto si trasforma") è stata formulata nel 18° secolo dal chimico francese Antoine Lavoisier, il padre della chimica moderna. 
  • Pike ricorda di aver partecipato alle funzioni religiose in chiesa insieme ad un suo cugino. Già in 'Nuovo Eden' si era capito che il Capitano doveva essere una persona di fede, e questo elemento giocherà certamente un ruolo nell'arco narrativo di questa seconda stagione. 
  • Burnham e Stamets citano la USS Glenn (la nave gemella della Discovery) ed i corpi orribilmente deformati del suo equipaggio, a seguito di un terribile incidente con il motore a spore. Il riferimento è a quanto accaduto nel terzo episodio della stagione precedente
  • Riportando a casa "l'intruso" Dr. Culber, sembrerebbe cessata la minaccia alla rete del micelio tanto temuta dai JahSepp. Non è stato spiegato chiaramente quali danni causi la Discovery alla rete ogni volta che effettua un salto, ma niente sembra indicare che la nave smetterà di usare questa tecnologia nel breve periodo (specialmente ora che sembra essenziale per andare a caccia di segnali rossi). Ancora una volta, viene da chiedersi come mai il motore a spore non sarà più utilizzato negli anni seguenti.


Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


  • Stamets ricorda quella volta che ha visitato il Metropolitan Museum of Art insieme a Culber, per vedere la mostra dell'artista espressionista Willem de Kooning. Uno dei lavori più famosi di Kooning esposto al Met si intitola 'Easter Monday', che viene descritto come lo sforzo di catturare "il simultaneo processo di creazione e distruzione, il perpetuo stato di realizzazione ed eliminazione, che ritrova analogie nel continuo processo di crescita e decadimento della natura". E' una descrizione che si adatta perfettamente a ciò che accade nella rete del micelio. 
  • Per intimidire Leland, Georgiou minaccia di spifferare una sua qualche malefatta compiuta su Deneva. Questo pianeta è stato visitato nell'episodio 'Pianeta Deneva' (TOS) e secondo il fumetto IDW Star Trek: Discovery Annual 2018 (co-scritto dall'autrice di questo episodio, Kirsten Beyer), è su Deneva che Stamets ha cominciato le sue ricerche sulla rete del micelio ed è sempre lì che ha incontrato il Dr. Hugh Culber per la prima volta. 
  • Il siluro classe 5 lanciato dalla Discovery per rallentare la navetta di Spock (sulla quale viaggiava in realtà Georgiou) ha una forma che ricorda molto di più i siluri usati a bordo dell'Enterprise NX-01 che quelli usati più avanti nel 23° secolo. 


Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


  • Viene detto che lo scafo della USS Discovery è composto da tritanio, lo stesso materiale usato tanto nel 22° secolo quanto nel 24°, per le navi della Flotta Stellare. 
  • Viene citato l'articolo 14 della Flotta Stellare, la cui sezione 31 autorizza l'uso di misure straordinarie in caso di crisi. E' da qui che la Sezione 31 prende il suo nome. 
  • La nave della Sezione 31 utilizza una qualche forma di occultamento; forse è la stessa tecnologia usata dal drone romulano di Star Trek: Enterprise (vedi gli episodi 'Babel', 'Fragile alleanza' e 'Gli Aenar').
  • Anche se Pike ha ordinato di disinstallare il sistema di comunicazioni olografiche dall'Enterprise, il sistema viene ancora utilizzato a bordo della Discovery
  • Sia Leland che Georgiou appaiono sotto forma di ologrammi a bordo della USS Discovery, prima che i loro interlocutori entrino nella stanza per accettare la chiamata. Evidentemente la Sezione 31 può forzare il sistema di comunicazioni ed attivare gli emettitori senza consenso esplicito. 


Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


  • Gli agenti della Sezione 31 utilizzano comunicatori a spilla che non diventeranno lo standard della Flotta Stellare prima del 24° secolo. 
  • Non viene mai spiegato in che modo l'Ammiraglio Cornwell sia finita a bordo della nave di Leland. E' sempre stata lì? E' arrivata a bordo di un'altra nave? Sappiamo dalla prima stagione che l'Ammiraglio ha una navetta personale, anche se non è mai stata mostrata.


Discovery, Discovery Italia, DSC, Episodio, Recensione, Stagione 2, Talking Trek, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


***

Le dirette di Talking Trek torneranno la prossima settimana per recensire e commentare con voi il sesto episodio di 'Star Trek: Discovery' (stagione 2), intitolato 'The sound of thunder'!


Fonte: TrekMovie




Articoli che potrebbero interessarti