Anson Mount: "Interpretare ancora Pike? Certo, ma ci sarebbe tanto da discutere a livello creativo" |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 18 aprile 2019

Anson Mount: "Interpretare ancora Pike? Certo, ma ci sarebbe tanto da discutere a livello creativo"

DSC, Discovery, Anson Mount, Pike, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie

Anson Mount ha già espresso la sua sentita gratitudine ai fan di Star Trek: Discovery che stanno cercando di convincere CBS a produrre uno spin-off sul Capitano Pike tramite una raccolta firme.

Proprio in quei giorni (lo scorso fine settimana) Mount partecipava alla Great Philadelphia Comic-Con, dove ha affrontato di petto l'argomento davanti alla platea.


Proseguire la storia di Pike richiederebbe lunghe discussioni


Durante il panel al quale ha partecipato, l'attore ha confermato che il suo contratto con la produzione di Star Trek: Discovery è sempre stato vincolante per un solo anno e non è previsto il suo ritorno nella terza stagione.

Tuttavia, quando gli è stato chiesto se ritenga che la storia di Pike possa continuare anche oltre l'episodio finale della seconda stagione, Mount ha risposto di sì:

Certo… C'è ancora tanto da scrivere, e vale anche per molti altri personaggi. Parlando da un punto di vista cronologico, penso che ci sia ancora molto spazio per farlo. Ho capito dove volete andare a parare… [ride].


Rispondendo in maniera più diretta alla domanda di un fan, che gli ha chiesto se gli piacerebbe o no tornare ad interpretare il Capitano Pike, Mount ha replicato:

Prima se ne dovrebbe discutere a lungo, a livello creativo.


Un altro fan ha poi sottoposto ad Anson Mount l'idea di una serie ambientata sull'Enterprise, con Pike, Spock e la Numero Uno. L'attore lascia aperta la porta a questa possibilità:

Anche a me piacerebbe tantissimo vederla. Ma realizzarla… [ride]. Non è una serie semplice da girare. Questa stagione ha richiesto otto mesi di riprese per quattordici episodi. E' come andare a passo di lumaca… è tantissimo tempo. Però non so davvero niente di più di quanto non sappiate anche voi.


Non sappiamo se CBS stia prendendo in considerazione uno spin-off sul Capitano Pike (o anche solo una miniserie od un film TV, per quel che vale), ma di certo c'è che hanno realizzato uno splendido e costoso set della plancia dell'Enterprise per usarlo solo negli ultimi due episodi di Discovery. Sarebbe un peccato non sfruttarlo un po' di più.

Dai commenti di Mount si evince anche che - data la lentezza delle riprese - per lui il tempo da trascorrere lontano da casa sarebbe un fattore chiave per decidere se accettare o meno di impegnarsi in una nuova serie: durante la seconda stagione di Discovery, l'attore ha più volte espresso di soffrire molto la lontananza dalla moglie.


DSC, Discovery, Anson Mount, Pike, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Il contributo di Mount alla scena col Capitano Pike in sedia a rotelle


Cercando di capire la natura dell'Angelo Rosso e dei sette segnali, un tema affrontato dalla seconda stagione di Star Trek: Discovery è stato quello della contrapposizione tra scienza e fede. Il capitano Pike ha dimostrato di essere un uomo di fede ma, in realtà, gli autori non sono scesi troppo nei particolari.

L'attore ha spiegato come ha riempito certi "vuoti", infondendo nel personaggio alcune caratteristiche non scritte sulla carta:

Ci sono cose che so su di lui ed altre che sospetto e basta. Quindi non posso definirmi un esperto di Pike... non più di quanto non lo siate voi. Però, mi sono fatto delle idee… viene dalla zona di Mojave, va a cavallo… penso che abbia avuto due bravi genitori e... sì, probabilmente è cresciuto andando in chiesa. Però non so quale sia la sua confessione, di preciso. Io sono episcopale, quindi ho un rapporto profondamente personale con la fede e la religione. Per me, è proprio distante dall'essere un evangelista.

Penso che mi somigli nel senso che, come me, più imparo cose sulla scienza e sull'infinita vastità dell'universo e della fisica quantistica, più mi convinco che tutto questo non può semplicemente essere lì e basta. Ho fede nel fatto che abbiamo una visione molto parziale dell'esistente.


Più avanti nel panel, Mount ha raccontato un interessante dietro le quinte a proposito della scena in cui Pike vede la sua controparte del futuro in sedia a rotelle (episodio 2x12 'Attraverso la valle delle tenebre'). L'attore ha raccontato di aver suggerito una modifica al regista:

Originariamente, quella scena si svolgeva solo dal punto di vista del Pike più giovane. Mi sono subito reso conto che non andava bene perché doveva essere rappresentata anche la reazione del Pike futuro. Bisognava dare spazio anche a lui. Perciò ho chiesto al regista Doug Aarniokoski di ispirarsi alla scena finale di 2001: Odissea nello spazio. Il linguaggio cinematografico di quella scena deriva fortemente da lì.


DSC, Discovery, Anson Mount, Pike, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


Chi prenderà il posto di Pike sulla Discovery?


Nell prima parte del season finale, Pike riconsegna il comando della Discovery a Saru, che torna a ricoprire il ruolo di facente funzioni di capitano. Non sappiamo chi sarà il prossimo capitano della nave durante la terza stagione e neanche Mount ci può illuminare:

Non ne ho assolutamente idea ma, se vi può consolare, credo che non lo sappiano neppure gli autori.


DSC, Discovery, Anson Mount, Pike, Intervista, TG TREK Star Trek News Novità Notizie


***

In Italia, Star Trek: Discovery viene distribuita in esclusiva su Netflix.

Gli episodi della seconda stagione vengono pubblicati, uno a settimana, ogni venerdì a partire dalle ore 9,00 am, poche ore dopo la distribuzione americana. La prima stagione è disponibile in Home Video.


Fonte: Trekmovie




Nessun commento :