Tarantino: anche George Takei vorrebbe recitare nel suo film di 'Star Trek', ma non a tutti i costi |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 31 luglio 2019

Tarantino: anche George Takei vorrebbe recitare nel suo film di 'Star Trek', ma non a tutti i costi

Film, Quentin Tarantino, Sulu, George Takei, Intervista, TOS, Serie Classica, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia

William Shatner non è l'unica star della Serie Originale di Star Trek ad aver detto la sua su Quentin Tarantino ed il film di Star Trek che starebbe sviluppando per Paramount Pictures: anche il suo collega e storico rivale George Takei si è detto molto curioso a proposito del progetto di Tarantino, mostrandosi però un po' più cauto rispetto al suo capitano.

Chissà che non stiano facendo i conti senza l'oste, però, perché non sembra che Tarantino abbia ancora le idee così chiare...


Prima vediamo le carte


Pochi giorni fa William Shatner ha ringraziato Quentin Tarantino per i complimenti rivolti alla sua persona, confermando al regista la sua disponibilità a partecipare al suo film di Star Trek. Oggi, Yahoo riporta le parole di George Takei che si dice aperto all'idea di riportare in scena il Signor Sulu per Tarantino, ma non a scatola chiusa:

Be', dipende. Tarantino è un filmmaker molto individualista. E' lui che decide come rappresentare il tutto e quali attori ingaggiare.


Quando è stato chiesto a Takei se accetterebbe o meno di recitare per Tarantino, l'attore ha risposto:

Dipende dalla sceneggiatura.


Tarantino ha più volte affermato di essere un grande fan della Serie Classica di Star Trek, ma non ha mai citato espressamente Takei o il suo personaggio. L'ultima volta che Takei ha interpretato Sulu in Star Trek (escludendo audiolibri, partecipazioni a fan film etc.) è stato nell'episodio 'Flashback' di Star Trek: Voyager, nel 1996.


Film, Quentin Tarantino, Sulu, George Takei, Intervista, TOS, Serie Classica, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia


Nel frattempo, Tarantino...


Tenendo fede al proposito di concludere la carriera con il suo decimo film (che sarebbe il prossimo che dirigerà), Tarantino non ha ancora deciso se annoverare Star Trek nel conteggio o se considerarlo piuttosto una sorta di extra. Qualche settimana fa il regista propendeva per questa seconda ipotesi ma, da recenti dichiarazioni rilasciate ad Entertainment Weekly, sembrerebbe aver cambiato idea:

Sai, credo che vada inserito nel conteggio. Penso che debba essere conteggiato. Un anno fa, pensavo: "Be', Ok: se girerò Star Trek, naturalmente considererò come ultimo film quello che scriverò io" [dice con voce impostata].

Ma adesso penso: "No, no: se davvero ho così tanta voglia di girare un film di Star Trek, allora devo volerlo fare veramente".

Vedremo.


Il progetto di Tarantino è nell'aria dal 2017, da quando il regista ha presentato la sua idea alla Bad Robot di J.J. Abrams ed alla Paramount Pictures. Nel 2018, quell'idea è stata pienamente sviluppata e tradotta in sceneggiatura da Mark L. Smith (The Revenant). Pur apprezzando il lavoro di Smith, Tarantino ha recentemente dichiarato che intende apportarvi qualche modifica.

Se anche Tarantino decidesse di non dirigere il prossimo film di Star Trek, Paramount potrebbe benissimo portarne avanti lo sviluppo affidandone la regia a qualcun altro, accreditando Quentin Tarantino fra i produttori.


Film, Quentin Tarantino, Sulu, George Takei, Intervista, TOS, Serie Classica, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia


Ovviamente il nome del regista premio Oscar fa gola al presidente del gruppo Paramount, Wyck Godfrey, che ha fatto capire chiaramente di voler sfruttare questa possibilità per rilanciare il franchise di Star Trek al cinema.


***

Fonte: Trekmovie




Nessun commento :