CBS: Se va in porto la fusione con Viacom, il prossimo obiettivo potrebbe essere Sony Pictures |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

domenica 4 agosto 2019

CBS: Se va in porto la fusione con Viacom, il prossimo obiettivo potrebbe essere Sony Pictures

CBS, Viacom, Bob Bakish, Joseph Ianniello, Shari Redstone, Sony Pictures, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia

Questa volta CBS e Viacom (proprietaria di Paramount Pictures) sembrano davvero ad un passo dalla sospirata riconciliazione, che riporterà la gestione del franchise di Star Trek sotto un unico tetto.

In attesa di un comunicato ufficiale (atteso a giorni), indiscrezioni di stampa sembrano indicare che l'assimilazione di Viacom da parte di CBS sarà solo il primo passo.


Dove devo firmare?


L'ultima volta che CBS e Viacom hanno tentato di ricompattarsi (a maggio dell'anno scorso), le trattative naufragarono a causa dell'impossibilità delle due parti di mettersi d'accordo sui ruoli da assegnare ai vertici del nuovo soggetto unificato. Nella fattispecie, non si riuscì a ricollocare in modo soddisfacente l'Amministratore Delegato di Viacom (Bob Bakish) ed il Direttore operativo di CBS (Joe Ianniello), fortemente appoggiato dall'ex-AD di CBS, Les Moonves.

Ora che Moonves è fuori da CBS, la strada sembra tutta in discesa per Bakish. Secondo Reuters, Deadline ed il Wall Street Journal, l'accordo per mettere Bakish al top della nuova società sarebbe già stato raggiunto. Ianniello (che un po' come Saru sulla Discovery, guida CBS ad interim già da molti mesi), continuerebbe ad occuparsi degli asset CBS in un non meglio precisato "ruolo di primo piano".

L'agenzia Reuters sostiene che:

[Ianniello] fungerà da supervisore per tutti gli asset associati al brand CBS, ad esclusione del canale via cavo Showtime e dell'editore Simon & Schuster.


CBS, Viacom, Bob Bakish, Joseph Ianniello, Shari Redstone, Sony Pictures, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
Bob Bakish e Joe Ianniello


Secondo i beninformati, CBS e Viacom renderanno ufficiali tutte queste indiscrezioni la prossima settimana (precisamente l'8 agosto), ma tra il dire ed il fare ci sarebbe ancora un dettaglio bello grosso da chiarire: l'entità della somma che CBS intende investire nell'acquisizione di Viacom, che rappresenta solo il primo passo verso la creazione di un soggetto ancora più robusto.

Stando alle notizie riportate da CNBC, l'azionista di maggioranza Shari Redstone avrebbe già messo gli occhi su altre compagnie da assimilare nel nuovo soggetto commerciale, fra le quali spiccano i nomi di Sony Pictures e Discovery Communications.


***

Fonte: Trekmovie




Nessun commento :