LeVar Burton vorrebbe dirigere un episodio di 'Star Trek: Picard' ed immagina il futuro di La Forge |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

sabato 17 agosto 2019

LeVar Burton vorrebbe dirigere un episodio di 'Star Trek: Picard' ed immagina il futuro di La Forge

Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia

LeVar Burton, che ha interpretato l'ingegnere Geordi La Forge in Star Trek: The Next Generation, spera in un modo o nell'altro di partecipare a Star Trek: Picard, la nuova serie con Patrick Stewart che vanta già la partecipazione di Bent Spiner (Data), Jeri Ryan (7 di 9), Jonathan Frakes (William Riker), Marina Sirtis (Deanna Troi) e Jonathan Del Arco (Tugh).

Intervistato da Comicbook.com, l'attore ha spiegato dove immagina La Forge vent'anni dopo Star Trek: La Nemesi e si propone come regista.


Viva le rimpatriate!


Burton parteciperà al Keystone Comic-Con che si terrà in Pennsylvania dal 23 al 25 agosto e benché veda un mutamento in atto nel mondo delle convention ("E' cambiato il business, ci sono meno promoter indipendenti"), sottolinea un elemento che è rimasto costante in tutti questi anni:

Come cast, quello che per noi non cambia mai è che è sempre un gran bel week-end quello in cui riusciamo a riunirci, anche solo due alla volta, indipendentemente da tutto il resto. Ci sentiamo una famiglia e ci piace trascorrere del tempo insieme. Quando poi ci rivediamo tutti, visti da fuori sembriamo un terremoto perché diventiamo chiassosi, non stiamo mai fermi e non facciamo che ridere! Ci comportiamo così fra di noi più che con qualsiasi altra persona che fa parte delle nostre vite.

Per noi è un sogno ritrovarci tutti insieme, perché non capita più così spesso come una volta: passiamo del tempo insieme - come facevamo una volta, quando lavoravamo insieme - e veniamo persino pagati per farlo. Ci pagano per bighellonare fra noi. E noi amiamo bighellonare fra noi.


Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
LeVar Burton


Attore e regista


L'intervista prosegue toccando l'argomento del momento, ovvero la nuova serie Star Trek: Picard. La popolarità di Jonathan Frakes come regista non deve far dimenticare che anche LeVar Burton ha fatto gavetta dietro la macchina da presa ai tempi di The Next Generartion, ed ancora oggi la regia è una delle sue attività principali:

Al momento dirigo già una serie, NCIS: New Orleans.

Dirigo per diversi motivi. Uno: adoro dirigere e da narratore trovo che sia una gran fortuna poterlo fare. Due: non faccio schifo. Tre: adoro le persone con le quali lavoro.

Questi sono i motivi per i quali mi piace fare il regista, ma al momento sono impegnato solo con una serie. Racconto storie in molti modi diversi in questo periodo e - come ho detto - mi ritengo molto fortunato. Che stia recitando, dirigendo, scrivendo, producendo, podcastando… sono un narratore. Un narratore itinerante. Non è semplicemente quel che faccio, è quel che sono; è nel mio DNA.

Se mi chiedessero [di dirigere Picard], accetterei assolutamente. Troverei certamente il tempo ed il modo per farlo, perché sarebbe una vera gioia lavorare con Patrick [Stewart] e con chiunque altro trovassi nel cast. Conosco Jonathan Del Arco e so che Tugh avrà un ruolo di peso in Picard. Conosco Jeri Ryan e so che c'è anche Brent [Spiner]. Insomma, ho già degli amici su quel set.


Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
LeVar Burton dirige Kate Mulgrew in un episodio di 'Star Trek: Voyager'


Nel 2018, LeVar Burton venne invitato a ritirare un premio Emmy onorario assegnato a Star Trek, salendo sul palco insieme a Walter Koenig (Chekov), Terry Farrell (Jadzia Dax), Jeri Ryan (7 di 9), Linda Park (Hoshi Sato), Sonequa Martin-Green (Michael Burnham) e William Shatner (James Kirk). L'attore ricorda così quel momento:

Quella serata è stata una delle poche occasioni in cui mi sono lasciato andare. Mi sentivo veramente orgoglioso di rappresentare il franchise, la sua visione, questa famiglia. Continua ad essere un gran bel club del quale far parte; una famiglia dove ciascuno, con la propria serie, ha portato avanti la visione di Gene Roddenberry. E' un piccolo gruppo di persone, considerando quanti sono gli esseri umani che popolano la Terra. Ci consideriamo una famiglia allargata. Credo che tutti noi - fan di Star Trek oppure no - siamo orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto. Ci sarebbe tanto da dire.


Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
LeVar Burton ai Creative Arts Emmy 2018


Gli insegnamenti di Gene Roddenberry


Burton ha approfondito il tema dell'eredità lasciata da Gene Roddenberry sottolineando come la diversità sia ancora un valore fondante del franchise, anche nelle sue incarnazioni più moderne:

E' questo che mi piace di Star Trek. Vi racconto una cosa che mi ha colpito molto, un paio di settimane fa a Las Vegas; sono due esempi che mi fanno amare Star Trek e mi rendono orgoglioso di farne parte: ho assistito ad un panel intitolato "I Dottori". Sul palco c'erano due uomini bianchi (naturalmente: ci vogliono sempre due uomini bianchi anche nel 21° secolo, a quanto pare), una donna e due uomini di colore. Parlo di Gates McFadden, Alexander Siddig, Wilson Cruz, Bob Picardo e John Billingsley. Erano lì a rappresentare gli ufficiali medici capo di tutte le varie serie di Star Trek. Li guardavo e notavo quanto fosse eterogeneo quel gruppo di dottori.

Più tardi, nel panel dedicato a Picard, ho visto Jonathan Frakes, Jeri Ryan e Jonathan Del Arco. Jonathan ha raccontato che, già ai tempi di The Next Generation, la comunità LGBTQ discuteva sulla possibilità di avere una rappresentanza in Star Trek. So che se ne parlò anche negli uffici del Roddenberry Building - dove si produceva la serie - e so che venne dibattuta l'ipotesi di introdurre o meno una coppia gay nella serie.

Alla fine desistettero ma (come ha detto Jonathan) è fantastico vedere che Star Trek si è evoluto fino ad includere oggi, in modo del tutto confortevole, anche quella parte del tessuto demografico, mostrando apertamente queste dinamiche e questa diversità grazie alla copia gay di Discovery, rappresentata da Anthony Rapp e Wilson Cruz.

Star Trek è un motore culturale; è grazie a Star Trek se abbiamo visto per la prima volta in TV un bacio interraziale. Questa caratteristica del franchise, questa sua narrazione, è ciò che continua a farlo evolvere ed a renderlo così longevo. Credo che Star Trek continuerà ad essere così popolare su questo pianeta non solo per la sua indubbia capacità di intrattenere, ma anche per la sua capacità di ispirare la gente.


Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
I 5 dottori di 'Star Trek' a STLV19 (Fonte: Twitter)

Geordi La Forge, vent'anni dopo


Dato che si è più volte definito un narratore, l'intervista non può che concludersi chiedendo a LeVar Burton dove immagina Geordi La Forge in questo momento, nella timeline di Star Trek: Picard (una ventina di anni dopo l'ultimo film di TNG). L'attore ammette di non aver seguito l'evoluzione del suo personaggio in questi anni, attraverso romanzi e fumetti non-canon, ma ha una sua teoria:

No, non li ho letti [i romanzi o i fumetti]. Né ho letto le fan fiction, anche se - per la cronaca - non credo che Data e Geordi stiano insieme, come succede in un sacco di fanfic.

Non lo so. Qualcosa mi fa pensare che sia diventato uno scrittore. Mi piace credere che, avendo del tempo a disposizione, ne dedichi un po' all'insegnamento… Considerando le sue radici familiari, credo che avrebbe voglia di tramandare le sue conoscenze alle nuove generazioni di ingegneri.


Intervista, La Forge, LeVar Burton, Nuova Serie, Patrick Stewart, Picard, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia


***

Star Trek: Picard sarà distribuita in streaming - anche in Italia - su Amazon Prime Video, entro 24 ore dalla trasmissione americana. Il debutto della serie è previsto all'inizio del 2020.

Restate aggiornati su tutte le news riguardanti Star Trek: Picard ed i nuovi piani per il franchise qui su TG TREK.


Fonte: Comicbook




Nessun commento :