René Auberjonois è morto: addio al mutaforma Odo di 'Star Trek: Deep Space Nine' |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

lunedì 9 dicembre 2019

René Auberjonois è morto: addio al mutaforma Odo di 'Star Trek: Deep Space Nine'

Lutto, Odo, René Auberjonois, Ds9, Deep Space Nine, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia

Annunciamo con grande tristezza la scomparsa di René Auberjonois, un vero veterano del teatro, del cinema e della televisione, per non parlare del suo talento artistico in qualità di regista, doppiatore, narratore di audiolibri, pittore, fotografo, chef.

Ma per i fan di 'Star Trek' lui è e sarà per sempre il mutaforma Odo di 'Star Trek: Deep Space Nine'.

Non solo Deep Space Nine


Auberjonois è apparso anche nel film 'Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto' interpretando uno dei cospiratori della Flotta Stellare, il Colonnello West. In 'Star Trek: Enterprise' ha interpretato Ezral nell'episodio 'Oasi'. L'attore ha prestato la voce ad Odo anche in videogames quali 'Star Trek: Deep Space Nine - Harbinger', 'Star Trek: Deep Space Nine - The Fallen' e nell'espansione 'Victory is life' di 'Star Trek: Online'.

Come ha confermato suo figlio Remy, Auberjonois si è spento a 79 anni lo scorso 8 dicembre a causa di un cancro al polmone.


Lutto, Odo, René Auberjonois, Ds9, Deep Space Nine, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
René Auberjonois contempla la maschera di Odo


Una vita per l'arte


Auberjonois ha trascorso la sua infanzia viaggiando fra New York (la sua città natale), Parigi (dove ha deciso di studiare da attore) e Londra (dove ha completato le superiori). Dopo aver conseguito la laurea alla Carnegie-Mellon University, ha recitato in numerose produzioni teatrali su entrambe le coste degli States, debuttando a Broadway nel 'Re Lear' di Shakespeare. Un anno dopo vinse un Tony Award al fianco della leggendaria Katherine Hepburn in 'Coco', continuando a ricevere negli anni nomination per quel premio prestigioso.

Al cinema, il suo ruolo più noto è stato forse quello di Padre Mulcahy nel film 'M*A*S*H', ma Auberjonois è apparso anche in 'Brewster McCloud', 'The Hindenburg', nel remake di 'King Kong' del 1976, 'La Sirenetta' (ha doppiato il cuoco francese Louis), 'Batman Forever' ed in molti altri film. In televisione ha spaziato da 'La donna bionica' a 'Charlie's Angels', 'Stargate SG-1', 'Frasier', 'Boston Legal' e 'Cirminal Minds' (solo per citarne alcuni), ottenendo una nomination agli Emmy Award per i suoi ruoli in 'Benson' e 'The Practice'.


Lutto, Odo, René Auberjonois, Ds9, Deep Space Nine, TG TREK Star Trek News Novità Notizie Italia
René Auberjonois in M*A*S*H


A bordo della stazione spaziale DS9


L'attore salì a bordo di 'Deep Space Nine' verso la fine del 1992 (la serie debuttò agli inizi del 1993). Auberjonois ha interpretato il capo della sicurezza della stazione spaziale, lo scontroso mutaforma Odo, spesso in conflitto con la sua nemesi Ferengi, Quark (Armin Shimerman) e finì per innamorarsi della Bajoriana Kira Nerys (Nana Visitor).

Il sito ufficiale StarTrek.com ha intervistato Auberjonois nel 2011, chiedendo all'attore un parere sull'arco narrativo del suo personaggio, dal debutto nell'episodio pilota ('L'Emissario') al finale di serie ('Quel che si lascia'):

Quando [il produttore esecutivo di DS9] Rick Berman mi ha chiamato per darmi il benvenuto nel mondo di 'Star Trek' mi ha detto qualcosa tipo… non ricordo le parole esatte… "E' un personaggio come Pinocchio". Pensai che fosse interessante ed in effetti mi resi conto, nel corso del tempo, di quanto quell'aspetto fosse presente. Odo è un essere informe. Pinocchio è fatto di legno, ma lui è un liquido che cerca di dare una forma a sé stesso, alla sua vita; si pone delle domande, cerca di capire chi sia e quale sia il suo posto nell'universo.

La gente spesso mi fermava per dirmi: "Oh, spero tanto che Odo riuscirà a scoprire le sue vere origini", ma io rispondevo: "Oh, io spero di no: mi piace il mistero." Ma giustamente, non ero uno degli autori quindi… non potevo farci nulla. Ero semplicemente uno strumento musicale nelle mani dei musicisti, ovvero gli autori. E nel corso degli anni abbiamo poi imparato molte cose su di lui. Inoltre, le sue interazioni con Kira [Nana Visitor], Quark [Armin Shimerman] e tutti gli altri lo hanno reso sempre più "umano", per così dire.


Auberjonois lascia la moglie Judith (56 anni), i figli Remy e Tessa (entrambi attori) e numerosi nipoti.

TG TREK ed i suoi lettori si uniscono ai fan di tutto il mondo nel piangere la scomparsa di René Auberjonois. Il 2019 si è rivelato un anno nero per 'Star Trek: Deep Space Nine', considerando che i Trekkies stanno ancora piangendo la scomparsa di Aron Eisenberg (Nog) avvenuta solo pochi mesi fa.


***

Fonte: StarTrek.com




Nessun commento :