[STAR TREK: PICARD] Per Patrick Stewart, Flotta Stellare e Federazione sono state sopravvalutate |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

giovedì 9 gennaio 2020

[STAR TREK: PICARD] Per Patrick Stewart, Flotta Stellare e Federazione sono state sopravvalutate

Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,

Variety ha dedicato ampio spazio a Patrick Stewart in un articolo pubblicato online nella giornata di ieri, con tanto di servizio fotografico molto fashion.

Dopo aver ripercorso gli inizi della sua carriera, incalzato dal suo intervistatore, Sir Stewart ha commentato alcuni aspetti del suo imminente ritorno in 'Star Trek: Picard', lanciando qualche indizio sulla trama che sarà sviluppata lungo la prima stagione e confermando che i lavori preliminari sulla seconda sono già partiti.


Due tragedie collegate


Variety descrive così il contesto nel quale si svolgeranno le vicende del nuovo show con Patrick Stewart:

In 'Picard' troveremo che il nostro eroe vive una vita quasi da eremita, in un vigneto francese molto poco spaziale. Si è ritirato dalla Flotta Stellare, prendendo le distanze dall'organizzazione interstellare alla quale ha dedicato gran parte della sua vita. La sua anima è tormentata da due eventi catastrofici, uno personale e l'altro sociologico: la morte del suo amico e collega androide, il Tenente Comandante Data, e la crisi migratoria scoppiata improvvisamente con la distruzione del pianeta Romulus. Quando queste due tragedie - apparentemente slegate - finiscono per intrecciarsi, Picard torna in azione, ma stavolta senza il supporto della Flotta Stellare, la cui integrità morale non è più così salda.


Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,


Come sappiamo, Patrick Stewart era molto riluttante all'idea di riportare in scena Jean-Luc Picard ma la bontà del materiale fornitogli da Alex Kurtzman, Kirsten Beyer e Michael Chabon - in 34 pagine di bozza - lo hanno convinto a tornare nel mondo di 'Star Trek' non solo come attore ma anche come produttore esecutivo, in grado di fornire preziosi input sulle trame da affrontare nella serie.

Commentando il contributo di Sir Stewart allo show, Kurtzman ha dichiarato:

Non ha alcun interesse a ripetersi e tutto ciò che fa è pregno di un'integrità innata. Combatte per le cose in cui crede ed è ben disposto a collaborare, una volta che ci si sintonizza sulla sua stessa lunghezza d'onda.




Lo stesso Stewart ha spiegato qual è il suo punto di vista sulla nuova serie:

Credo che il messaggio che stiamo cercando di comunicare sia molto importante. Il mondo di 'The Next Generation' non esiste più. E' diverso. Non c'è più niente di certo, niente che sia davvero al sicuro. In un certo senso, il mondo di 'The Next Generation' è stato fin troppo perfetto, fin troppo al sicuro. Era l'Enterprise. Era un mondo in cui ci si sentiva protetti, un mondo fatto di rispetto, di dialogo, di cura e certe volte anche di divertimento.


Ma nel riflettere l'attualità del 21° secolo che stiamo vivendo, la Federazione del 24° secolo sarà diventata molto più isolazionista e Stewart ha spiegato perché:

E' la mia risposta alla Brexit ed a Trump; mi sono chiesto: "Perché la Federazione non è cambiata? Perché non è cambiata la Flotta Stellare?". Forse la risposta è che non sono poi così affidabili e degni di fiducia come tutti noi credevamo.


Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,


La stagione 2 scalda già i motori


Variety conclude il suo articolo menzionando un incontro - avvenuto a metà dicembre a casa sua - fra Stewart ed i produttori esecutivi Michael Chabon ed Akiva Goldsman. Oggetto della riunione: cominciare ad ascoltare le loro idee iniziali per la trama della seconda stagione.

Questa indiscrezione è coerente con quanto affermato dallo stesso Stewart lo scorso settembre, e dà forza alla notizia pubblicata da Deadline il mese scorso sul generoso sgravio fiscale che la produzione di 'Star Trek: Picard' si sarebbe aggiudicata per il 2020, grazie ai fondi messi a disposizione dallo stato della California.


Il servizio fotografico


Sir Stewart non si è limitato alla sola intervista, dato che per Variety si è trasformato in un perfetto top model!


Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,

Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,

Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,

Picard, Nuova Serie, Patrick Stewart, Video, Alex Kurtzman, Intervista, Photo Gallery,


***

Star Trek: Picard sarà distribuita in streaming - anche in Italia - su Amazon Prime Video, entro 24 ore dalla trasmissione americana. Il debutto della serie è previsto il 24 gennaio 2020.

Restate aggiornati su tutte le news riguardanti Star Trek: Picard ed i nuovi piani per il franchise qui su TG TREK.


Fonte: TrekMovie





Nessun commento :