[VIRTUAL TREK CON] ROBERT BELTRAN molto critico verso STAR TREK: VOYAGER, PICARD e THE ORVILLE |   TG TREK - Star Trek News Italia  

Header

mercoledì 22 luglio 2020

[VIRTUAL TREK CON] ROBERT BELTRAN molto critico verso STAR TREK: VOYAGER, PICARD e THE ORVILLE

Uno degli ultimi panel della Virtual Trek Con ha visto come protagonista Robert Beltran (Chakotay). L'attore, da sempre molto critico nei confronti di come il suo personaggio è stata trattato nel corso dei sette anni di Star Trek: Voyager, non ha risparmiato polemiche nei confronti di alcuni suoi colleghi e si è dimostrato molto scettico riguardo al suo ritono nel franchise.
Gran parte del panel è stato dedicato agli anni d'oro di Star Trek: Voyager. Queste le parole che Beltran ha dedicato agli autori dell'epoca:
Andava tutto bene quando c'erano ancora Jeri Taylor e Michael Piller. Erano ottimi scrittori e sapevano come ottenere il meglio da Chakotay. Anche Ken Biller era bravo. In generale, dopo il terzo anno la mia posizione era "Voglio fare solo il mio lavoro di attore... almeno fino a quando non mi faranno fare qualcosa di stupido e imbarazzante". E penso che molte volte mi sia toccato farlo.
Beltran ha poi chiarito come andavano le cose con Taylor e Piller:
Erano molto ricettivi, ma con gli altri c'era più qualità. [Per Chakotay] riuscivano a mettere forse una buona scena a episodio, ma almeno altre due o tre erano da buttare. Qualunque personaggio avrebbe potuto girarle. Non era molto stimolante.
Beltran ha poi specificato che il suo obbiettivo era di avere almeno una buona scena a episodio interagendo con un personaggio che non fosse Janeway o che non fosse sul ponte di comando.
Sembrava che parlassi sempre con Kate [Mulgrew], mentre agli altri personaggi non facevo che chiedere "Hey, come va?". Non chiedevo ma nient'altro.
Beltran ha anche specificato quale sia la sua posizione riguardo ad un eventuale ritorno di Chakotay in Star Trek: Picard.
No, non sento la necessità di apparire in Picard.
L'attore ha poi aggiunto che prenderebbe in considerazione la cosa davanti a una storia ben scritta che coinvolga adeguatamente il suo personaggio.
Alcuni colleghi Trek sono apparsi nella serie televisiva The Orville. Ecco cosa ne pensa Robert Beltran:
Sono molto sorpreso. Quello che hanno fatto in The Orville è pari a niente. Avevano una o due battute... io non lo farei. Esserci giusto per apparire non è abbastanza per me.
Di seguito il video dell'intero panel.

Nessun commento :